lunedì 18 dicembre, 2017 - 15:35:10
Home > Cultura e Eventi > Eventi > Anche in terra ionica controlli del seno gratis con il Nastro Rosa della Lilt

Anche in terra ionica controlli del seno gratis con il Nastro Rosa della Lilt

Le visite saranno nel numero complessivo di 60, distribuite 15 per volta nelle giornate 11, 18, 23 e 25 ottobre, a partire dalle 15.30 sino alle 17:30

Visite senologiche gratuite e un pacchetto convenzionato per la salute ginecologica. Sono queste le principali iniziative organizzate dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Taranto per l’edizione 2017 della campagna nazionale Nastro Rosa.

Ogni anno, infatti, la Lilt dedica il mese di ottobre alla prevenzione del tumore della mammella, che – nonostante i grandissimi progressi dei mezzi diagnostici e delle terapie – è ancora il primo “big killer” femminile. Tant’è che si stima che in Italia nel 2018 saranno oltre 52.000 i nuovi casi di cancro al seno. E solo la prevenzione potrebbe smentire questa previsione.

La campagna 2017 ha il volto della showgirl Ilary Blasi, che invita ad approvare con i fatti l’adesione al messaggio (controlli periodici e stile di vita sano) e a diffonderne i contenuti anche attraverso l’hashtag #mettilok.

Per quanto riguarda le azioni locali, la Sezione Provinciale della Lilt ha organizzato una serie di visite senologiche gratuite, presso e in collaborazione con la Casa di Cura Villa Bianca di Taranto.

Le visite saranno nel numero complessivo di 60, distribuite 15 per volta nelle giornate 11, 18, 23 e 25 ottobre, a partire dalle 15.30 sino alle 17:30. Le stesse saranno condotte alternatamente dal dott. Nicola Ciaccia (radiologo senologo) e dal dott. Aldo Capozza (chirurgo senologo).
Le donne che vorranno sottoporsi al controllo dovranno prenotare, chiamando il 380.7690733, dalle 17.00 alle 19.00, seguendo il seguente calendario: il 5 ottobre per la visita dell’11, il 10 ottobre per il 18 e il 17 ottobre per il 23 e il 25. In ogni giornata di prenotazione, il telefono sarà disattivato all’esaurimento del numero massimo di accessi previsto per le date corrispondenti.
Considerata la ristretta disponibilità di visite erogabili, la Lilt di Taranto fa appello al buonsenso dell’utenza, ritenendo che sia più giusto lasciare spazio alle richieste provenienti da donne che contano casi di cancro al seno tra le familiari consanguinee o che non abbiano fatto controlli recentemente.

Per completare l’azione di sostegno alla salute femminile, la Lilt di Taranto mette a disposizione delle sue tesserate anche una serie di controlli ginecologici: visita, ecografia e colposcopia. Il pacchetto è garantito da una specialista in Ginecologia, al costo complessivo di 50 euro, in regime di convenzione.

Di notevole impatto emozionale saranno le iniziative collaterali previste nel mese, finalizzate alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica. Così come avviene in molti altri posti del mondo, anche Taranto ridipingerà di una nuova luce i suoi luoghi simbolici. In ottobre, il Comune di Taranto patrocinerà la campagna illuminando di rosa la facciata di Palazzo di Città. La stessa cosa farà il Comando Marittimo Sud della Marina Militare con il Castello Aragonese, a partire dalla seconda metà del mese.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Manduria: due arresti e dodici denunce in stato di libertà

Due arresti, dodici denunce a piede libero e un  assuntore segnalato al competente U.T.G.- Prefettura …

Rispondi

La Voce di Maruggio è Stephen Fry grazie per la cache a WP Super Cache