Home > Cronaca > Cade e batte la testa contro gli scogli, muore un 30enne a Porto Cesareo

Cade e batte la testa contro gli scogli, muore un 30enne a Porto Cesareo

immagine di repertorio web

Porto Cesareo (LE) – Una sciovolata sugli scogli ha reso, la giornata al mare di una giovane coppia, una tragesdia. Un 30enne di Leverano, ah peso la vita dopo aver sbattuto con violenza il capo mentre si apprestava ad entrare in acqua a Porto Cesareo in provincia di Lecce. Non è ancora chiara la dinamica dell’accaduto,  se sia scivolato accidentalmente oppure se la caduta sia stata causata da un malore improvviso.

All’arrivo dei soccorsi del 118, i medici hanno trovato l’uomo in condizioni molto critiche e con una profonda ferita sulla fronte. Subito l’uomo è stato soccorso: la ferita è stata immediatamente medicata e vani sono stati stati tutti i tentativi per rianimarlo, purtroppo per il 30enne non c’è stato nulla da fare, il suo cuore aveva smesso di battere davanti agli occhi disperati della sua famiglia.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i militari della Guardia costiera e i carabinieri di porto cesareo per i rilievi del caso.

Dalle prime indagini, pare che l’uomo abbia perso l’equilibrio e sia caduto sbattendo la testa contro gli scogli. La salma è a disposizione del magistrato di turno, che dovrà decidere se disporre l’esame esterno o un’autopsia.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Tragedia sulla strada, perde la vita un giovanissimo centauro

Tragedia la scorsa notte sulla strada che collega San Giorgio Jonico a Carosino. Un ragazzo …

Rispondi