domenica 21 gennaio, 2018 - 1:32:36
Home > Cultura e Eventi > Eventi > Giovedì 21 Dicembre: POIESIS – La “Notte del Licei”

Giovedì 21 Dicembre: POIESIS – La “Notte del Licei”

Perché partecipare alla “Notte dei Licei” del Liceo De Sanctis-Galilei di Manduria?
Perché è una manifestazione che, giunta ormai con grande successo alla sua quarta edizione e nata in associazione con l’evento “Notte Nazionale del Liceo Classico”, propone sei ore di apertura straordinaria della Scuola, durante le quali i giovani studenti si esibiranno, come di consueto, in svariate performance, caratterizzanti del loro indirizzo di studi. L’appuntamento in programma è per giovedì 21 Dicembre 2017, presso le sedi del Liceo manduriano, con una maratona non stop dalle ore 18,00 alle 24,00, in cui si metteranno in atto letture pubbliche, rappresentazioni teatrali, concerti, proiezioni e dibattiti, mostre e coreografie, allestimenti di varia natura e degustazioni a tema.
In questa magica serata chi avrà il piacere di unirsi alla nostra festa potrà godere di momenti di intrattenimento culturale, diversi e veramente coinvolgenti, all’insegna dell’apprendimento ludico e del calore dello stare insieme.

L’avvio dell’evento sarà, quest’anno, segnato da un’importante cerimonia di inaugurazione: dopo un anno di accurato restyling, ad opera degli studenti liceali impegnati nel percorso di “Alternanza Scuola Lavoro”, si apriranno le porte delle due biblioteche del nostro Liceo, rispettivamente nella sede De Sanctis e nella sede Galilei, dove sono stati creati nuovi spazi di crescita culturale e di condivisione socio-culturale per gli studenti, in una visione di interazione continua con il territorio e di sviluppo dello spirito civico comunitario.

A seguire, noi studenti, coadiuvati dai docenti, vi guideremo con tanta passione alla scoperta di ogni meandro della nostra Scuola, mostrando le diverse attività didattico-artistiche di cui andiamo fieri e lasciandovi catturare piacevolmente dalla magia del teatro De Sanctis: potrete vederci direttamente impegnati in trasposizioni teatrali di opere che hanno fatto la storia della letteratura come le tragedie di Ippolito, noto dramma di Euripide, e di Amleto di Shakespeare, proiettato sia in un’insolita e coinvolgente chiave rock, sia nel mondo delle carceri di oggi, frutto delle attività dei nostri “Laboratori di cittadinanza attiva”; potrete volare sulle ali della fantasia di Alice in Wonderland oppure immergervi nel racconto storico dello scienziato Galileo Galilei; potrete gustare l’atto unico introspettivo “Tutto colpa delle mosche”, a cura di E. Pisconti, o lo spettacolo “Caleidoscopio”, in collaborazione con il Teatro Crest; potrete lasciarvi trasportare dal ritmo di parodie musicali come la rivisitazione dell’Inferno dantesco oppure partecipare alla composizione di un “Quadro Animato”, dove filosofia, arte e storia si fondono in un unico prodotto artistico.

Non mancheranno, inoltre, spazi per il confronto amichevole e la riflessione, attraverso la messa in atto dell’interazione docenti-alunni, come il consueto appuntamento dei “Caffè filosofici”, oppure momenti di INTE(g)RAZIONE, attraverso lo svolgimento di un’unità interdisciplinare, frutto del coinvolgimento di alunni del Liceo e ospiti dello SPRAR dei comuni limitrofi, partecipanti al progetto FAMI FA.Ci.LE.
L’esterno del cortile del Galilei sarà, inoltre, rallegrato dalla gentile presenza del Comitato dei genitori, che ha allestito per l’occasione un invitante “Mercatino del gusto”, dove si potranno degustare prodotti tipici locali e dolci natalizi, finalizzato alla raccolta fondi per l’acquisto di defibrillatori per la nostra Scuola.

Chiuderanno il sipario gli interventi musicali presso la sede Galilei, che spazieranno dal monologo Novecento al concerto live di Riccardo Rossetti, vincitore del “De SanctisGalilei Talent 2017”, all’evento “Jam session”.
Attesissima, inoltre, la partecipazione di un ospite di fama internazionale, che manderà sicuramente in estasi i liceali e che ha promesso di essere presente alla manifestazione e di offrire un’esibizione “speciale”, esclusivamente riservata agli studenti e a tutto il pubblico che interverrà all’evento.
Tutto questo perché “i nostri obiettivi sono chiari, le nostre azioni mirate e precise, i nostri riferimenti culturali approfonditamente ricercati e studiati. Nulla è lasciato al caso, alla superficialità o all’improvvisazione. Non c’è bisogno di essere tradizionalisti o noiosamente pomposi per essere realmente colti. Noi sentiamo forte la missione a cui siamo chiamati: mettere al centro di ogni nostra azione le nostre studentesse e i nostri studenti, con la loro gioventù e la loro energia creativa”, come ha dichiarato la nostra dirigente, prof.ssa, Maria Maddalena Di Maglie, convinta fortemente del valore pedagogico e didattico dell’iniziativa culturale e ferma sostenitrice del sinergico lavoro sul campo di noi studenti, ovvero della “nostra Poiesis”, titolo unitario della manifestazione nel suo complesso, in cui si evidenzia l’avventura di ognuno di noi, di ogni discente, verso “la creazione di sé , e di sé come opera d’arte”.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Pierfranco Bruni a Milano in una Serata Evento per il suo Ulisse con “Il Canto di Nessuno”. Una originale interpretazione di un Ulisse tra metafisica e mito

Pierfranco Bruni Sabato 20 Gennaio a Milano racconta con “Il Canto di Nessuno” (Edizioni Saletta …

Rispondi

La Voce di Maruggio è Stephen Fry grazie per la cache a WP Super Cache