lunedì 18 dicembre, 2017 - 13:28:03
Home > Cultura e Eventi > Cultura > La donna di Magdala nel canto di Pierfranco Bruni

La donna di Magdala nel canto di Pierfranco Bruni

una originalissima Cartella tra Mistero e Contemplazione in una lettura suggestiva tra Micol Bruni, Marilena Cavallo e lo scrittore che propongono tre letture della figura della Maddalena

Tra il sacro e l’apocrifo le visioni poetiche sulla Maddalena di Pierfranco Bruni in una originalissima lettura che parte dai testi. Pubblicata, in tiratura limitata, una Cartella tra parole e immagini dal titolo “La donna di Magdala” di Pierfranco Bruni con Concept Design di Francesca Londino. Un percorso poetico “straziante e dolce” sulla figura di Maria Maddalena nel suo legame con Cristo sulla linea di una lettura “eretica” o apocrifa.

Un esemplare di alta prospettiva poetica e di impatto emotivo e immaginario che si muove tra la devozione e la conoscenza con una forte Prefazione di Micol Bruni e una Post Fazione profondamente articolata a confronto (o in risposta) di Marilena Cavallo.

Un esemplare di alta prospettiva poetica e di impatto emotivo e immaginario che si muove tra la devozione e la conoscenza con una forte Prefazione di Micol Bruni e una Post Fazione profondamente articolata a confronto (o in risposta) di Marilena Cavallo.

La figura della donna di Magdala, come la chiama Pierfranco Bruni, assume i contorni di una grandiosità in cui il mito e il sacro si vestono di un misterioso scavo sublime ed estetico, il cui senso è dato dallo sguardo.

Lo sguardo, infatti, nel linguaggio di Pierfranco Bruni assume una rilevanza comunicativa di straordinaria potenza divina e proprio attraverso lo sguardo si vive la Passione e l’Amore in un intreccio in cui il senso è dato da una profonda sensualità che motiva tutto il lavoro nelle belle immagini create da Francesca Londino.

“Una indagine alla Giuseppe Berto con La Gloria , sottolinea Micol Bruni, che riporta, come stile ed eleganza al Cantico dei Cantici in una visione in cui la lezione di Tommaso, ovvero il Prima Vangelo, diventa fondamentale. Bruni prosegue nel suo viaggiare tra il mondo eretico, apocrifico e gnostico per dare un senso di verità al legame tra Fede, Passione e Resurrezione guardando con molta attenzione, fuori dalla logica dei sinottici, al mistero della Maddalena”.

Su una interpretazione prettamente fedele ai sinottici si basa la chiave di lettura di Marilena Cavallo, che, coraggiosamente, si confronta con il testo di Bruni sottolineando di non condividere, chiaramente, l’interpretazione che lo scrittore propone. È ben definita la sua formazione cattolico – cristiana e su ciò si base la sua impostazione nella Postfazione. Un confronto a tutto tondo nel rispetto delle diverse posizioni.

Le schede che compongono la Cartella sono dieci e sono ben rappresentate da una dimensione che ha elementi onirici che si sinergizzano con il mistico senso del camminamento.

Si tratta della prima delle cinque Cartelle sulle quali sta lavorando Pierfranco Bruni. La prossima riguarderà Giuda, ovvero “Il canto di Giuda”, poi seguiranno una su Maria di Nazareth, un’altra sul Cantico dei Cantici di Samuele e la quinta su Gesù e la Croce.

Bruni non è nuovo a questa metafisica dell’anima nell’attraversamento cristiano tra Occidente ed Oriente. Sotto una permanenza religiosa si vive il disegno del tempo immortale che si pone come radice poetica e come ricerca ontologica.

La donna di Magdala e l’uomo di Nazarth si incontrano e si parlano in un incipit singolare tra mistero, “eresia” e contemplazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Manduria: due arresti e dodici denunce in stato di libertà

Due arresti, dodici denunce a piede libero e un  assuntore segnalato al competente U.T.G.- Prefettura …

Rispondi

La Voce di Maruggio è Stephen Fry grazie per la cache a WP Super Cache