lunedì 18 dicembre, 2017 - 15:45:52
Home > Paese Italia > Morbillo in Italia, Commissario alla Salute Ue: “anti-vaccino vergognatevi”

Morbillo in Italia, Commissario alla Salute Ue: “anti-vaccino vergognatevi”

In Italia è in corso un'epidemia di morbillo, gli Stati Uniti ci hanno inserito tra i Paesi "a rischio salute" e il Commissario Unione Europea tuona: "Anti-vaccino vergognatevi"

Deplorevole, vergognoso. Il commissario Ue alla Salute e alla sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis non usa mezzi termini per mettere l’accento sul calo delle vaccinazioni in Italia e sull’aumento dei casi di morbillo nel 2017. “Sui giornali di oggi – scrive Andriukaitis su Twitter – epidemia di morbillo in Italia. Primo caso di morte per morbillo in Portogallo. Aumento dei casi di morbillo in Germania. Deplorevole. Anti-vaccino, vergognatevi“.

Allarme Usa: in Italia rischio morbillo

I Cdc (Centers for Disease Control and Prevention), i centri per la prevenzione e il controllo delle malattie, lanciano negli Usa l’allerta ai viaggiatori sull’aumento dei casi di morbillo in Italia, raccomandando a chi deve recarsi nel nostro Paese di assicurarsi di essere vaccinati contro l’infezione. Lo stesso consiglio viene rivolto a chi pianifica trasferte in Romania, Belgio e Germania, tutte nazioni interessate – come l’Italia – da un boom di casi di morbillo nel 2017.

La notizia rimbalza su media internazionali come ‘Outbreak News Today’, magazine dedicato alle malattie infettive. Relativamente all’Italia, si ricorda che dall’inizio del 2017 al 4 aprile scorso sono stati registrati 1.333 casi di morbillo con 131 infezioni fra operatori sanitari, in 19 su 21 regioni della Penisola. La maggior parte delle infezioni (93%) sono state segnalate in Piemonte, Lazio, Lombardia, Toscana, Abruzzo e Sicilia, perlopiù in persone di età superiore ai 15 anni e non vaccinate (88%).

(Adnkronos)

Download (PDF, 399KB)

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Manduria: due arresti e dodici denunce in stato di libertà

Due arresti, dodici denunce a piede libero e un  assuntore segnalato al competente U.T.G.- Prefettura …

Rispondi

La Voce di Maruggio è Stephen Fry grazie per la cache a WP Super Cache