giovedì 02 Dicembre, 2021 - 17:39:32

21 dicembre.  Evento nazionale sull’etno – antropologia a San Marzano (Ta) tra scuola e beni culturali

Maria Piccarreta, Maria Teresa Alfonso, Pierfranco Bruni

“L’Etno – antropologia nella scuola” . Un evento nazionale fissato per Mercoledì 21 Dicembre alle ore 16.30 nel Centro Polifunzionale Giovanni Paolo II, via Manduria (San Marzano), che vedrà protagonista la città di San Marzano di San Giuseppe (Taranto). Un incontro significativo e innovativo tra beni culturali e scuola. Un legame sempre più forte che caratterizza un modello innovativo di guardare al patrimonio culturale attraverso modelli di strategia conoscitiva educativa pedagogica e valorizzante. Il concetto di etno antropologia pone al centro una dimensione immateriale del bene culturale. Proprio in virtù di ciò le tradizioni di una comunità sono identità e la lingua costituisce il bene immateriale primario.

Soprattutto nelle comunità di minoranza etno linguistiche la lingua è da considerarsi il perno intorno al quale ruotano le diverse forme di appartenenza.
Il convegno di San Marzano è un incontro che mette in movimento le istituzioni la società le famiglie e i ragazzi. La scuola e i beni culturali dialogano intorno ai temi dell’antropologia intesa come riferimento di recupero di civiltà e identità. Il Convegno organizzato, in collaborazione, dal Ministero beni e attività culturali e turismo – Soprintendenza archeologia, arti e paesaggio per le province di Brindisi Lecce e Taranto (Lecce), Progetto Lingue ed Etnie del Mibact, dall’Istituto Comprensivo Casalini di San Marzano di San Giuseppe e dallo Sportello Linguistico del Comune di San Marzano.

 

L’intervento introduttivo sarà svolto dalla Dirigente scolastica Maria Teresa Alfonso mentre i saluti saranno portati dal sindaco Giuseppe Tarantino. I lavori saranno aperti dalla Soprintendente Maria Piccarreta mentre la relazione sul tema è affidata a Pierfranco Bruni, Responsabile del Progetto Etnie del Mibact. Il programma si presenta ricco e articolato attraverso la presenza di canti e danze della cultura Arbereshe, Marocchina, dai gruppi Folk e da Suoni del Mediterraneo.


Ciò è evidente che in un tempo in cui il Mediterraneo non è soltanto una geografia o un “modello” geopolitico l’antropologia delle etnie assume una concordanza con quelle eredità che hanno attraversato la civiltà pre Magno Greca sino a tutto il contesto Romano. È proprio nello spaccato tra le identità greche, neogreche e latine che le etnie del Mediterraneo assumano una valenza sia politica sia prettamente antropologica sia metafisica.

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Un 150 chili  di botti custoditi in due appartamenti: 58enne incensurato arrestato dalla Polizia di Stato

Con l’approssimarsi delle feste natalizie, si fa sempre più stringente l’attività di contrasto della Polizia …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.