lunedì 08 Marzo, 2021 - 6:47:27

Taranto – Agguato sulla Statale 106, tre morti. Uccisi madre e bimbo di 4 anni

278212_pistola 01TARANTO – Tre morti, tra cui anche un bambino di quattro anni, in un agguato avvenuto ieri sera in provincia di Taranto sulla strada statale 106 dir all’altezza dello svincolo per Palagiano, comune dell’area occidentale. I tre sono stati crivellati di colpi nella loro auto, presa di mira dai killer. A bordo della vettura c’erano anche altri due bambini piccoli, rispettivamente di 6 e 7 anni, rimati illesi.
Sono invece morti Cosimo Orlando di 43 anni, la sua compagna Carla Maria Fornari di 30 e il piccolo Domenico Petruzzelli, figlio di una precedente unione della donna. L’agguato era contro Orlando che stava rientrando in carcere a Taranto in quanto detenuto soggetto al regime della semiliberta’. Molti anni fa Orlando uccise due giovani di Castellaneta per un regolamento di conti legato al traffico di droga. Orlando, pur essendo in semiliberta’, era comunque tornato ad avere un ruolo nel mondo della mala, in particolare nello smercio delle sostanze stupefacenti. C’e’ poi un altro particolare inquietante: il piccolo ammazzato e’ figlio di Domenico Petruzzelli, ucciso a sua volta in un agguato avvenuto a maggio 2011 sempre nella zona di Palagiano insieme a Domenico Attorre. Ai due fu teso un agguato e dopo essere stati crivellati di colpi furono dati alle fiamme insieme alla loro auto. I loro corpi carbonizzati furono rivenuti tempo dopo in un fossato in campagna. Domenico Petruzzelli era il precedente compagno di Carla Maria Fornari, uccisa invece nell’agguato di ieri sera. Sono tre le persone in seguito arrestate per il duplice omicidio Petruzzelli-Attorre ma non c’e’ alcun collegamento tra i due fatti in quanto si ritiene l’agguato di ieri legato piu’ al ruolo che Orlando stava riacquisendo negli ambienti della criminalita’. Sul triplice omicidio sono in corso le indagini dei Carabinieri col coordinamento della Procura di Taranto. (AGI)

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

“Come Dante, Ferlinghetti è stato un outsider, un artista super partes”, scrisse Lucia Cucciarelli La scomparsa di Ferlinghetti nell’anno di Dante

“Come Dante, Ferlinghetti è stato un outsider, un artista super partes”, scrisse Lucia Cucciarelli La scomparsa di Ferlinghetti nell’anno di Dante

  Lawrence Monsanto Ferlinghetti, comparso recentemente, è una linea che diventa interlinea tra ricerca, tradizione …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.