martedì 20 novembre, 2018 - 12:22:27
Home > Gianfranco Mele

Gianfranco Mele

Gianfranco Mele
Sociologo, studioso di tradizioni popolari, etnografia e storia locale, si è occupato anche di tematiche sociali, ambiente, biodiversità. Ha pubblicato ricerche, articoli e saggi su riviste a carattere scientifico e divulgativo, quotidiani, periodici, libri, testate online. Sono apparsi suoi contributi nella collana Salute e Società edita da Franco Angeli, sulla rivista Il Delfino e la Mezzaluna e sul portale della Fondazione Terra d'Otranto, sulla rivista Altrove edita da S:I.S.S.C., sulle riviste telematiche Psychomedia, Cultura Salentina, sul Bollettino per le Farmacodipendenze e l' Alcolismo edito da Ministero della Salute – U.N.I.C.R.I., sulla rivista Terre del Primitivo, su vari organi di stampa, blog e siti web. Ha collaborato ad attività, studi, convegni e ricerche con S.I.S.S.C. - Società Italiana per lo Studio sugli Stati di Coscienza, Gruppo S.I.M.S. (Studio e Intervento Malattie Sociali), e vari altri enti, società scientifiche, gruppi di studio ed associazioni.

I frutti dell’Autunno: Il Cotogno nella storia, nella tradizione e nel mito, tra impieghi medicinali, magici e alimentari

Il Cotogno (dal greco κυδωνιά, nome botanico Cydonia oblonga) detto anche melo cotogno (in latino malum cotoneum) è una pianta della famiglia delle Rosaceae originaria dell’ Asia ma coltivata in tutto il mediterraneo. Le proprietà delle mele cotogne sono: toniche, antiinfiammatorie, astringenti per l’apparato digerente. Cotte, presentano proprietà lassative; come …

Continua »

SAVA, 1852: La chiesetta del “Cristo di Galatone” prigione e tomba del “giovane Alfonsino”

Una piccolissima cappella di Sava, detta “L’ Occhio della Misericordia” ma anche “Il Cristo di Galatone” o “Il Crocifisso”, è teatro, a Sava, a metà ottocento, di un tragico fatto. Qui segregato, perde la vita Alfonsino Mele diagnosticato affetto da idrofobia. Nel secondo dopoguerra la cappella è stata ricostruita e …

Continua »

Maruggio, Madonnina dell’Altomare: i ritrovamenti dell’ equipe di Throckmorton

Nel giugno e luglio del 1965, una squadra di archeologi subacquei, diretta da Peter Throckmorton indaga su diversi relitti provenienti da antichi naufragi nella costa tarantina. Le indagini vengono eseguite attraverso la collaborazione dell’Università della Pennsylvania, la British School di Roma e la Soprintendenza alle antichità per la Puglia, diretta …

Continua »

Maruggio: da Artemis Bendis alla Madonnina dell’Altomare. I resti di un antico tempio pagano.

I ritrovamenti Non è una novità il fatto che luoghi di culto cristiani siano edificati in aree precedentemente caratterizzate dalla presenza di culti pagani, specialmente in contesti ove l’attaccamento delle genti all’antico culto e ai luoghi che lo celebravano era difficile da sradicare. Sul litorale di Maruggio (Ta), in zona …

Continua »