venerdì 28 Febbraio, 2020 - 8:51:35

Cosimo Enrico Marseglia

Cosimo Enrico Marseglia
Nato a Lecce, città in cui vive. Ha frequentato i corsi regolari dell’Accademia Militare dell’Esercito Italiano in Modena e della Scuola di Applicazione dell’Arma TRAMAT presso la cittadella militare Cecchignola in Roma, ed ha prestato servizio come ufficiale dell’Esercito presso il 3° Battaglione Logistico di Manovra in Milano, il Distretto Militare di Lecce ed il Battaglione Logistico della Brigata Pinerolo in Bari. Dopo otto anni in servizio permanente effettivo, ha lasciato la carriera militare, dedicandosi alla musica jazz ed al teatro. Attualmente collabora con il Dipartimento di Studi Storici dell’Università del Salento, come esperto di Storia Militare, e dal 2009 è ufficiale commissario del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana. Scrive per L’Autiere, organo ufficiale dell’ANAI (Associazione Nazionale Autieri d’Italia), Sallentina Tellus (Rivista dell’Ordine del Santo Sepolcro), per L’Idomeneo (Rivista dell’Associazione di Storia Patria) e per altre testate. Ha già pubblicato Les Enfants de la Patrie. La Rivoluzione Francese ed il Primo Impero vissuti sui campi di battaglia (2007), Il Flagello Militare. L’Arte della Guerra in Giovan Battista Martena, artigliere del XVII secolo (2009), Battaglie e fatti d’arme in Puglia. La regione come teatro di scontro dall’antichità all’età contemporanea (2011), Devoto ad Ippocrate. Rodolfo Foscarini ufficiale medico C.R.I. fra ricerca e grande guerra (2015), Marseglia. Storia di una famiglia attraverso i secoli (2016) per la Edit Santoro, e Attacco a Maruggio. 13 giugno 1637. Cronaca di una giornata di pirateria turca nel contesto politico-sociale europeo (2010) per la Apulus, quest’ultimo insieme al Dott. Tonino Filomena

Fortezze e Castelli di Puglia: Il Castello di Villa Castelli

Situato in posizione sopraelevata, il Castello di Villa Castelli domina la piana sottostante. Nella sua struttura è possibile ravvisare, nonostante i numerosi rimaneggiamenti subiti, caratteristiche architettoniche risalenti alle epoche medievale e rinascimentale. Il nucleo più antico risale al complesso di fortificazioni del feudo di Oria voluto agli inizi del XIV …

Continua »

Fortezze e Castelli di Puglia: Il Castello Caracciolo di Sammichele di Bari

  Struttura di pregevole aspetto, il Castello di Sammichele di Bari risale con ogni probabilità alla dominazione normanna e la sua edificazione nasceva in relazione a ben precise esigenze di natura strategica, con funzioni prevalentemente di osservazione e difesa del territorio circostante. Si trattava ovviamente della tipica torre fortificata normanna …

Continua »

Fortezze e Castelli di Puglia: Il Castello di Tertiveri

L’antica cittadina di Tertiveri, in Capitanata, rientrava in un progetto difensivo voluto dai catapani bizantini (“Catapano: Nell’amministrazione bizantina, governatore di una provincia. In particolare, dal 10° sec. in poi, il governatore bizantino residente a Bari. All’epoca della dominazione normanna e spagnola in Sicilia, funzionario preposto alla sorveglianza dei commerci e …

Continua »

Fortezze e Castelli di Puglia: Il Palazzo Ducale di Carosino

  Il Palazzo Ducale di Carosino fu edificato per volere della nobile famiglia Simonetta nel corso del XV secolo, divenendo una fra le più importanti dimore gentilizie dell’area circostante. La struttura nel corso dei secoli ha cambiato spesso proprietario, seguendo le vicissitudini del feudo di Carosino, intramezzate da periodi di totale abbandono, sino …

Continua »

Fortezze e Castelli di Puglia: Il Castello Arcivescovile di San Pancrazio

Il Castello Arcivescovile di San Pancrazio risale al XIII secolo, precisamente al 1221, in epoca sveva, quando l’allora arcivescovo di Brindisi Pellegrino dispose la sua edificazione, quale residenza estiva e come alloggio durante le visite pastorali effettuate nel territorio limitrofo. Il luogo scelto per l’erezione della struttura si trovava nel …

Continua »