sabato 25 Settembre, 2021 - 14:17:39

Pierfranco Bruni

E' nato in Calabria. Ha pubblicato libri di poesia (tra i quali "Via Carmelitani", "Viaggioisola", "Per non amarti più", "Fuoco di lune", "Canto di Requiem", "Ulisse è ripartito", "Ti amero' fino ad addormentarmi nel rosso del tuo meriggio"), racconti e romanzi (tra i quali vanno ricordati "L'ultima notte di un magistrato", "Paese del vento", "Claretta e Ben", "L'ultima primavera", "E dopo vennero i sogni", "Quando fioriscono i rovi", "Il mare e la conchiglia") La seconda fase ha tracciato importanti percorsi letterari come "La bicicletta di mio padre", "Asma' e Shadi", "Che il Dio del Sole sia con te", "La pietra d'Oriente ". Si è occupato del Novecento letterario italiano, europeo e mediterraneo. Dei suoi libri alcuni restano e continuano a raccontare. Altri sono diventati cronaca. Il mito è la chiave di lettura, secondo Pierfranco Bruni, che permette di sfogliare la margherita del tempo e della vita. Il suo saggio dal titolo “Mediterraneo. Percorsi di civiltà nella letteratura contemporanea” è una testimonianza emblematica del suo pensiero. È presidente del Centro Studi e Ricerche “Francesco Grisi”. Ricopre incarichi istituzionali inerenti la promozione della cultura e della letteratura. Ha ricevuto diversi riconoscimenti come il Premio Alla Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri per ben tre volte. Candidato al Nobel per la Letteratura.

I beni culturali non sono oggetti da naftalina nel baule della bisnonna.Cambia l’approccio e sono testimonianza della spiritualità 

Alle origini della Magna Grecia - HistoriaRegni

I beni culturali sono ormai una nuova filosofia di apprendimento che leggono la memoria non rendendola passato. Sono una chiave di lettura che si apre ad una prospettiva rigorosamente di conoscenza oltre qualsiasi dimensione di natura direttamente economica. Se per una volta soltanto pensassimo ai beni culturali come idea filosofica …

Continua »

Pierfranco Bruni contro Pasolini

Pasolini impoetico, parlò male di Pavese senza conoscerlo. Dichiarazione di Pierfranco Bruni In una recente conferenza Pierfranco  Bruni, leggendo la letteratura e l’estetica del Novecento si è soffermato, dopo una chiave di lettura tra lo spazio della parola e il tempo del pensiero, su Pier Paolo Pasolini, di cui ricorre …

Continua »

Il trionfo del brutto con Dante panchinaro… Accade in un comune di Puglia e l’assenza del liceo Moscati di Grottaglie su Dante

Non si poteva creare peggiore iniziativa se non quella del cattivo gusto con le panchine su Dante posizionate nei pressi di un luogo sacro nel Comune di Carosino in provincia di Taranto. Una operazione disgustosa. Sul piano culturale e scientifico e su Dante. La cultura è serietà spessore conoscenza. Questa …

Continua »