lunedì 14 Ottobre, 2019 - 14:56:04
Home > Tonino Filomena

Tonino Filomena

Tonino Filomena
Tonino Filomena, scrittore e storico documentarista. Attratto dallo studio della Storia e dalle vicende umane ad essa collegate, in particolare del Novecento, dopo essere stato allievo di Tommaso Pedio e Indro Montanelli, conseguendo giovanissimo la laurea in Scienze Politiche, ha iniziato a occuparsi di storia patria documentando e illustrando la vita della sua città natale (Maruggio). È membro della Società di Storia Patria per la Puglia, presidente regionale del Sindacato Libero Scrittori Italiani, Testimonial Albo d’Oro del Comitato Scientifico No Lombroso di Torino; già Socio ordinario dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano e Segretario Nazionale dell'Istituto Nazionale Minoranze Etnico-Linguistiche in Italia presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. E’ autore di numerosi saggi, tra cui: Maruggesi nel primo Novecento. Il relitto della Madonnina. Guida a Maruggio, dentro e oltre la storia. Attacco a Maruggio. Paese nostro povero ma bello. Gli occhi della memoria. Nel ventre della Balena Bianca. Così parlò Bilbo. Il soldato contadino e l'ultima sua opera L'infanzia perduta, edita da La Voce di Maruggio.

Quando noi eravamo “gretini”

La Greta, quella ragazzina svedese inventata dalla rete telematica mondiale a cui è stata rubata l’infanzia dalla “società dei consumi”, è riuscita non a commuovermi ma a riportarmi indietro fino ad aver raggiunto la mia “società dei consumi”, quella della mia infanzia, quella dei miei anni ‘50. Beata memoria, la …

Continua »

Domenica 25 Agosto 2019, nella nostra Maruggio: Attacco a Maruggio”, organizzata dalla Pro Loco e patrocinata dal Comune

Domenica 25 Agosto 2019, nella nostra Maruggio – recentemente inserita tra i “Borghi più belli d’Italia” – si svolgerà la quarta edizione della rievocazione storica “Attacco a Maruggio“, organizzata dalla Pro Loco e patrocinata dal Comune. Ancora una volta la Pro Loco di Maruggio, capitanata da Massimo Quaranta, si è …

Continua »

La mia estate

Mi manca la mia estate, quella di quando ero fanciullo. L’estate del mio paese era un bicchierone d’orzata, una grattugiata tinta di menta, un’aranciata fatta in casa con la cartina. Mi manca la bevuta d’acqua fresca preparata con le bustine dell’Idrolitina. Era frizzante e quasi salata. La mia estate era …

Continua »

La nostra praivasi

Uè non c’è la faccio più con ‘sta praivasi. Che porcata. Tu chiedi, per buona educazione, ad un amico, che non vedi e non senti da un millennio, come sta, e quello ti prende a male parole. Ti accusa di violare la sua praivasi. Chiedi, per buona creanza, ad un …

Continua »

Il silenzio scopre nuovi orizzonti

C‘era un tempo e un luogo, più di ogni altro, in cui i cittadini amavano recarsi con frequenza per far comprendere le proprie ragioni. Quel luogo era il Palazzo municipale. Quelle antiche e gloriose scale, che portano ancora nella “stanza dei bottoni”, erano un salire e scendere di gente per …

Continua »