venerdì 04 Dicembre, 2020 - 2:33:58

Autobus e mezzi strapieni a rischio Covid, gli studenti in sciopero

Manduria. Giornata di protesta nazionale contro le cattive misure di sicurezza adottate per fronteggiare il virus covid 19 a scuola e per i disservizi nei trasporti pubblici.  Un gran numero di studenti pendolari degli istituti scolastici di Manduria hanno fatto sentire la loro voce. La protesta è stata indetta dall’Uds (Unione degli studenti) per rivendicare sicurezza, didattica e partecipazione.

Riportiamo il testo integrale delle motivazioni e degli obiettivi dell’iniziativa:

Il rientro a scuola è stato fallimentare e stiamo vivendo problemi di ogni tipo nelle nostre scuole: classi pollaio, trasporti insufficienti e organico assente.

Facciamo rispettare i nostri diritti e risolviamo i problemi che tutti stanno ignorando. Il governo e la ministra Azzolina ci devono ascoltare, devono incontrarci e aprire tavoli di confronto con noi. Non possiamo preoccuparci di dover studiare mettendo a rischio la nostra salute e la nostra sicurezza, vogliamo avere la possibilità di studiare in qualunque condizione. La scuola deve rimanere aperta ma vogliamo risposte ed investimenti concreti per garantirci sicurezza ed una scuola di qualità: per un’altra volta il nostro anno scolastico è a rischio e non staremo a guardare!

Pretendiamo Sicurezza:

  • Maggior investimento nel trasporto per garantire il distanziamento, più corse e gratuità
  • Basta classi pollaio: servono investimenti per garantire il distanziamento nelle classi
  • Sospensione dei PCTO
  • Tamponi gratuiti per gli studenti e le studentesse
  • Sportello Psicologico gratuito

Pretendiamo Didattica:

  • Vogliamo più docenti per garantire la didattica alle classi sdoppiate o in quarantena
  • Device e connettività gratuiti per gli studenti in DAD

Trasparenza e partecipazione:

  • Vogliamo poter incidere sulle decisioni della nostra scuola
  • Vogliamo luoghi e spazi in città per fare assemblee d’istituto
  • Rivalutazione degli spazi abbandonati, per luoghi che possano accogliere le esigenze della scuola.

 

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Lo sfogo: questa è la parte (poco umana) di Maruggio che non mi piace

Cari amici, a Maruggio è sempre festa! Nonostante la pesante cappa che sta sulla nostra …