giovedì 26 Novembre, 2020 - 2:55:26

Beni culturali e scuola in un incontro sulla letteratura e i fenomeni linguistici. Importanti iniziative sul piano metodologico dalle Biblioteche del Mibact

Copertina (1)La Biblioteca Nazionale di Cosenza – Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo – Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali –   ha realizzato, in occasione del Centenario della morte del poeta e scrittore Guido Gozzano (1916 – 2016) una Cartella didattica modulata a schede con l’obiettivo di far discutere, attraverso metodologie riferite al nuovo incontro tra scuola e cultura, sul ruolo della letteratura italiana del Novecento.

La Cartella è firmata, a quattro mani, da Elvira Graziani, Direttrice della Biblioteca Nazionale di Cosenza e da Pierfranco Bruni, Scrittore e Responsabile del Progetto Etnie – Letteratura, sempre del Mibact, oltre ad essere esperto di Letterature del Mediterraneo.

Le attività della Biblioteca Nazionale rientrano chiaramente nella recente politica del MiBACT che tende alla divulgazione e fruizione, in modo capillare,   dell’enorme patrimonio culturale presente sul territorio nazionale. Alle Biblioteche spetta il compito di ridare voce ai tanti scrittori e letterati , le cui opere hanno scritto la storia politica e letteraria della nostra Italia.

La Cartella su Gozzano di Elvira Graziani e Pierfranco Bruni “racconta” il legame del poeta con l’India, ma sono presenti delle utilissime schede sulla vita, sulle opere e una sintesi sulla critica.

L’interessante lavoro dai connotati letterari e pedagogici, ai quali le scuole italiane possono fare riferimento come spazi comparativi nello studio dei fenomeni letterari, si presta come percorso di una mostra da leggere grazie al testo e alle immagini.

La Cartella è stata presentata nella sala della Biblioteca nazionale di Cosenza insieme ad una Mostra documentaria e bibliografica, curata dagli esperti della Biblioteca, con una splendida Lectio Magistralis di Pierfranco Bruni.

Con questo metodo, Cartella e confronto con le scuole, sono state realizzate da Pierfranco Bruni, diverse proposte culturali nel Progetto da lui diretto: dalla Grande Guerra, a Dante Alighieri, da Ovidio alle Lingue minoritarie, dalla poetessa rinascimentale Pedra Francisca de La Valle alla Lingua dei cantautori italiani, dal Colonnello Agostino Gaudinieri alle Etnie.

Il legame tra il bene culturale (in questo caso la letteratura, gli scrittori, i fenomeni letterari, storici ed etno- letterari) e il mondo della scuola è di straordinaria importanza e i risultati contestualizzano una dialettica significativa tra cultura letteraria, pedagogia e metodi di apprendimento.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Bollettino epidemiologico Regione Puglia del 19 novembre 2020

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.