venerdì 27 Maggio, 2022 - 5:44:47

Brividi a SANREMO, Mahmood e Blanco i vincitori del 72° Festival della canzone italiana

Brividi a SANREMO, Mahmood e Blanco i vincitori del 72° Festival della canzone italiana

È da “Brividi” la vittoria di Mahmood e Blanco con il 51,80% dei voti, già scontata sin dalla prima serata. I due cantautori erano tra i favoriti ed hanno sempre mantenuto nelle serate della kermesse canora la prima posizione fino a consacrarsi vincitori della 72^ edizione del concorso canoro più famoso al mondo.

Alessandro Mahmood è nato nel 1992 da madre sarda e padre egiziano, ma cresciuto nel quartiere periferico del Gratosoglio di Milano, riconquista il trofeo sanremese dopo quello del 2019 con il brano Soldi, alla sua seconda partecipazione al festival della città dei fiori.

Blanco, pseudonimo di Riccardo Fabbriconi ha vissuto gran parte della sua infanzia tra Brescia e Desenzano del Garda, dove ha frequentato la scuola. Da piccolo ascoltava Lucio Battisti, Lucio Dalla e Pino Daniele grazie al padre, nonché gran parte del pop radiofonico; durante l’adolescenza si è poi avvicinato al mondo dell’hip hop. Prima di debuttare come cantante, il diciannovenne aveva un’altra grande passione, quella per il calcio.

Brividi a SANREMO, Mahmood e Blanco i vincitori del 72° Festival della canzone italiana

Il brano Brividi  accede di diritto alla fase finale dell’Eurovision Song Contest 2022 che si terrà a Torino dal 10 al 14 maggio 2022. La critica ha osservato come per la prima volta nella storia del Festival un’esibizione abbia messo sullo stesso piano l’amore omosessuale e quello tra un uomo e una donna.

Il pezzo, con oltre 3,3 milioni di stream ammassati in 24 ore, ha stabilito il primato di brano con il maggior numero di riproduzioni in streaming raccolte in una giornata su Spotify in suolo italiano. Finisce inoltre per debuttare al primo posto della classifica italiana dopo soli tre giorni di tracciamento.

Brividi a SANREMO, Mahmood e Blanco i vincitori del 72° Festival della canzone italiana

Elisa Toffoli con il 26, 30% dei voti, conquista il  secondo posto a 21 anni dalla vittoria con il brano “Luce” e aggiudicandosi il Premio Bigazzi per la miglior composizione musicale assegnato dall’orchestra con “O forse sei tu”.  Con il 21,90%  dei voti a Gianni Morandi, va il terzo posto e vince il premio Lucio Dalla assegnato dalla Sala Stampa.

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

29 – 30 maggio 2022. Storie di Giovani Vignaioli  Castello Imperiali – Francavilla Fontana (BR)

29 – 30 maggio 2022. Storie di Giovani Vignaioli  Castello Imperiali – Francavilla Fontana (BR)

Domenica 29 maggio al Castello imperiali di Francavilla Fontana (BR)per la prima edizione Storie di …