venerdì 18 Ottobre, 2019 - 15:42:09
Home > Primo Piano > Convegno di Studi “…ad alta VOCE gli intellettuali e la Grande Guerra”

Convegno di Studi “…ad alta VOCE gli intellettuali e la Grande Guerra”

Maruggio - Premio Mediterraneo 2004 (foto di archivio)
Maruggio – Premio Mediterraneo 2004 (foto di archivio)

La scuola protagonista: Evento Nazionale a Grottaglie con due giornate di studi. Il Liceo che si confronta con le culture della Grande Guerra da giovedì 4 dicembre con la presenza del Direttore Rai Mauro Mazza

Convegno di Studi

“…ad alta VOCE gli intellettuali e la Grande Guerra”

4 dicembre 2014

Convegno nazionale in due giornate al Liceo “Giuseppe Moscati” di Grottaglie (Taranto) per ricordare gli eventi e il dibattito che portarono l’Italia nella Grande Guerra del 1914 – 1918.

Un convegno che ha un tema generale molto affascinante: “…ad alta VOCE gli intellettuali e la Grande Guerra”. Obiettivo didattico e scavo letterario, storico, filosofico e artistico sono i due riferimenti principali.

I protagonisti che hanno segnato tutto il primo Novecento a cominciare da Giovanni Papini e prima ancora a D’Annunzio sino a Malaparte passando attraverso poeti e intellettuali come Ungaretti, Sbarbaro, Valeri, Renato Serra e tutta la “covata” dei Futuristi a cominciare da Marinetti sino a Boccioni saranno le personalità sulle quali si rifletterà nelle due giornate volute dal Liceo Moscati di Grottaglie.

Di questo si parlerà già da giovedì 4 dicembre, a cominciare dalle ore 10.00, con una relazione del Direttore Rai Mauro Mazza, studioso e autore di saggi su Giovanni Papini, il quale si soffermerà, appunto, sul ruolo degli Intellettuali nella Grande Guerra e il dibattito svolto sulle riviste a cominciare da “La Voce” di Prezzolini e Papini.

Per l’occasione verrà proiettato un Video sulla Grande Guerra e gli scrittori, con produzione Anna Montella, che parte da un progetto finalizzato grazie ad una linea storico – letteraria che va da Gadda a Junger.

La mattinata del 4 dicembre porrà all’attenzione i riferimenti culturali e storici. A tal proposito Mauro Mazza ha sottolineato: “Papini, tra gli intellettuali che hanno partecipato ad una nuova visione dell’Italia, insieme a Prezzolini, resta un protagonista di eccellenza dell’uomo inquieto, e non finito, di una generazione che andrà oltre il 1918 e caratterizzerà la cultura successiva”. Proprio per questo il saggio di Mazza si intitola: “Papini infinito” (Pellegrini).

I lavori, che si svolgeranno nell’Aula Magna del Liceo, saranno coordinati e introdotti dal Direttore del Dipartimento di Lettere del Liceo Marilena Cavallo e aperti dall’Intervento della Dirigente scolastica Anna Sturino, oltre i saluti delle Autorità.

Le giornate sono state organizzate dal Liceo “Giuseppe Moscati in collaborazione con il Sindacato Libero Scrittori Italiani, che è uno dei rifermenti nelle Manifestazioni Nazionali sulla Grande Guerra, e con il patrocinio del Comune di Grottaglie.

La seconda giornata è prevista per lunedì 15 dicembre e vedrà come appuntamenti un Laboratorio Didattico con i docenti e alunni e il coordinamento dei Dipartimenti di storia, arte, disegno e filosofia. Verrà proiettato un ulteriore Video sulla Grande Guerra e gli scrittori, con produzione di Maria Zanoni e progetto “Etnie” del Mibact.

Seguiranno interventi di Carmen De Stasio, critico d’arte, che si soffermerà sulle Avanguardie e di Valerio Capasa, studioso di letteratura italiano, che parlerà della poesia nella guerra.

Un appuntamento di alto profilo culturale e di forte valenza pedagogica che ha come obiettivo la metodologia del confronto tra generazioni e scuole di pensiero. Un modello che la Dirigente scolastica ha posto sempre come priorità, ovvero il confronto dentro le culture e la conoscenza reale della storia. Un Liceo, tra metodologia didattica e visioni istituzionali, che fa cultura all’insegna dei processi territoriali e nazionali.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Necrologio – Gli amici sono vicini al dolore che ha colpito Annalisa Vacca per la perdita della cara mamma

Tutte le parole del mondo non potrebbero colmare il vuoto che hai ora nel petto, …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.