domenica 11 Aprile, 2021 - 14:45:10

Coronavirus

Covid: Sava, il sindaco Iaia raccomanda i giovani di stare attenti. Aumentano i contagi tra i giovani meno di 15 anni

Covid: Sava, il sindaco Iaia raccomanda i giovani di stare attenti. Aumentano i contagi tra i giovani meno di 15 anni

Aumentano i contagi tra i giovanissimi a Sava. Lo ha scritto poche ore fa su Facebook  il primo cittadino Dario Iaia in cui raccomanda i cittadini al massimo comportamento responsabile al rispetto delle norme sul distanziamento sociale. Di seguito il testo del post: “L’ultimo report trasmessoci dalla Prefettura di Taranto, …

Continua »

Attivo da lunedì 12 aprile il presidio vaccinale all’interno della Scuola Volontari dell’Aeronautica Militare di Taranto

Attivo da lunedì 12 aprile il presidio vaccinale all’interno della Scuola Volontari dell’Aeronautica Militare di Taranto

Lunedì 12 aprile 2021 presso la Scuola Volontari dell’Aeronautica Militare di Taranto, alla presenza delle principali autorità civili e militari del territorio, tra cui il professor Pierluigi Lopalco, Assessore Regionale Sanità, sarà attivato un presidio vaccinale a favore della popolazione del territorio. L’iniziativa, disposta dal Comando Operativo di Vertice Interforze …

Continua »

Entra nel vivo la campagna vaccinale per il personale scolastico: 13 mila vaccinati a Taranto e provincia entro il 13 marzo.

Vaccino covid-19

Entra nel vivo la campagna vaccinale anti covid dell’Asl Taranto in favore del personale scolastico del capoluogo e dell’intera provincia. A Taranto città, la somministrazione dei vaccini anti-covid è già partita e proseguirà presso il PalaRicciardi, allestito come centro di vaccinazione unico, con postazioni attrezzate, percorsi differenziati di ingresso e …

Continua »

Nel piano vaccinale si dia priorità ai servizi essenziali e alle categorie di lavoratori a contatto con il pubblico

Nel piano vaccinale si dia priorità ai servizi essenziali e alle categorie di lavoratori a contatto con il pubblico

«Nel piano vaccinale si dia priorità ai servizi essenziali e alle categorie di lavoratori a contatto con il pubblico». È quanto chiede Confartigianato Imprese Puglia. «Crediamo importante che, nel definire il prosieguo del piano vaccinale, si tengano in adeguata considerazione le categorie produttive più esposte e quelle che forniscono servizi …

Continua »