mercoledì 03 Giugno, 2020 - 8:46:35

CORONAVIRUS. Regione Puglia cambia protocollo: Triage medico, chi ha febbre o tosse non dovrà andare in studi o ambulatori

BARI – Per affrontare l’emergenza Coronavirus, la Regione Puglia, i medici di base e i pediatri hanno approvato i nuovi protocolli operativi. E’ stato stabilito che il triage di possibili pazienti che hanno contratto il virus dovrà avvenire telefonicamente, per evitare la concentrazione di persone negli ambulatori e studi medici. Per quanto riguarda i medici di famiglia, i pazienti con sintomi come febbre e tosse non dovranno recarsi negli ambulatori ma telefonare al proprio medico per una prima valutazione a distanza. Cambia anche l’attività per guardia mediche e per lo Scap (Servizio di consulenza ambulatoriale pediatrica): pur rispettando gli orari di apertura previsti, in caso di febbre e tosse non ci dovrà essere accesso diretto in ambulatorio ma sempre un primo triage telefonico o al citofono, quindi restando all’esterno della struttura. Lo riporta l’Ansa.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Anche Taranto e Grottaglie nel Progetto europeo “Raffaello. Gli occhi le mani i versi lo sguardo” in un E-Book curato da Pierfranco Bruni

Studiosi di Taranto e di Grottaglie coinvolti nel Progetto sulle Celebrazioni di Raffaello 500. Sono: …