martedì 20 Ottobre, 2020 - 15:42:22

Corrono sulla pista per bloccare l’aereo, arrestata una coppia di Aradeo a Malta

aereo 620x348

Malta – Un ritardo fatale, seguito da un gesto ingenuo che è costato caro ad una coppia di fidanzati salentini. La storia che ha coinvolto nella giornata di ieri una coppia di Aradeo è alquanto particolare e curiosa, ma non sarà ricordata con molto piacere dai diretti interessati che, a causa della loro azione, sono stati costretti a passare una notte in cella e adesso dovranno pagare una multa abbastanza salata.

I due fidanzati, Matteo Clementi 26enne e Enrica Apollonio 23enne, entrambi di Aradeo, avevano trascorso una vacanza a Malta e avevano prenotato il viaggio di ritorno per la giornata di ieri. Il problema si è manifestato quando i due son o arrivati tardi all’aeroporto della Valletta e si sono resi conto che stavano perdendo il volo che doveva riportarli in Italia. Così, hanno deciso avventatamente di fermare il Boeing 737 della Ryanair pronto a decollare e si sono messi a correre lungo la pista dell’aeroporto.

Come riferisce il quotidiano Times of Malta nella sua versione online, i due ragazzi sono stati subito arrestati dalle autorità maltesi e poi rilasciati dietro il pagamento di una multa. I salentini sarebbero attivati allo scalo dell’isola con un forte ritardo. Dopo avere fatto il check-in, i due si sarebbero affrettati verso il gate, ma gli assistenti di volo avrebbero comunicato loro che era ormai tardi. Da qui la loro decisione di forzare una porta di sicurezza e di dirigersi sulla pista verso il loro aereo, segnalando ai piloti di farli salire. Il quotidiano riferisce che il Boeing era sì ancora parcheggiato, ma i motori erano ormai accesi e le scalette per accedere a bordo sul velivolo erano state rimosse.

A quel punto l’aereo si è fermato e i due salentini sono stati fermati dalle forze dell’ordine e dal personale dell’aeroporto. Per loro una notte in carcere e una sanzione di 2.329 euro, che potranno pagare a rate. Il loro avvocato, Roberto Montalto, ha sottolineato che i due sono incensurati, che il mezzo con il quale sono arrivati in aeroporto è stato bloccato nel traffico e che ieri era il compleanno della ragazza, la quale ci teneva molto a festeggiarlo con i parenti in Italia.

fonte:lecce24.it

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Covid: festa con 400 persone, chiuso locale a Nardò

Durante un controllo volto a verificare il rispetto delle norme anti covid, venerdì sera  a …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.