giovedì 28 Ottobre, 2021 - 19:46:45

Depuratore consortile con scarico a Specchiarica, L'Aqp revoca il bando

MANDURIA – L’Acquedotto Pugliese ha comunicato al Comune di Manduria la revoca del bando di gara per la realizzazione del depuratore consortile di Sava – Manduria. Lo rende noto una fonte ufficiale del comune messapico. Lunedì scorso il neo sindaco Paolo Tommasino aveva inviato una lettera ai vertici dell’Aqp in cui si chiedeva una variante al piano che non comprendesse lo scarico a mare. La risposta a questa istanza, non si sa se correlata o meno, è giunta oggi con la decisione di revoca.

Il bando in questione, già fortemente osteggiato dalle amministrazioni di Manduria, Avetrana e Maruggio, prevedeva la progettazione esecutiva e la realizzazione di tutti i lavori e forniture necessarie per la costruzione dell’impianto di depurazione e dei collettori di adduzione e di scarico a servizio degli abitati di Sava e Manduria e delle marine di Manduria, nonchè la costruzione di una condotta sottomarina lunga circa un chilometro e dell’impianto di sollevamento a servizio del depuratore. L’importo complessivo dell’appalto era di 13.022.500 di euro. Le domande di partecipazione alla gara sarebbero scadute il 18 maggio prossimo.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fragagnano: arrestato pregiudicato di nazionalità marocchina resosi responsabile di rapina aggravata nei confronti della propria convivente

Nel corso della serata del 22 ottobre 2021, i militari della Stazione Carabinieri di Fragagnano …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.