venerdì 30 Ottobre, 2020 - 17:07:27

Dopo il sindaco lo sfogo di una turista : « si preoccupa del “Day after”…ma qualcuno si è preoccupato del “Day before”»

1673-dsc01451
Foto sirkay61
Pubblichiamo un post di una nostra lettrice che ha trascorso le vacanze a Campomarino, una risposta alla sfogo “colorito” del sindaco Alfredo Longo dopo l’insudiciamento del litorale maruggese dei cosiddetti “turisti” della notte ferragosto.

 

Ci si preoccupa del “Day after”…ma qualcuno si è preoccupato del “Day before” …
Mi sono sempre domandata sin dalla prima volta che ho messo piede a Maruggio e Campomarino come i turisti possano avere voglia di tornare una seconda volta in un posto seppur così meraviglioso (culturalmente e storicamente) …?
Prima di dedicare insulti e offese bisognerebbe domandarsi se vi siete preoccupati dei vostri turisti….perché io di turisti ne ho visti ben pochi.
Racconto la mia esperienza, da turista…quello che i miei occhi hanno visto:

– km e km di distesa di spiaggia, un mare meraviglioso e solo due o forse 3 spiagge attrezzate.
– prezzi per lettini alle stelle…ricordo che in Emilia Romagna patria Italiana del turismo seppur con meno risorse naturali, le spiagge attrezzate costano la metà e non hanno un chioschetto sulla spiaggia.
– alberghi? Pochissimi forse 6 o 7 in tutta campomarino e Maruggio e ovviamente contenendo poche persone sono sempre PIENI.
– Ristoranti e locali…esistenti ma senza un orario di chiusura…se vuoi mangiare qualcosa a mezzanotte non hanno niente da mangiare e se hanno qualcosa non sei il benvenuto.

Ma ritorniamo alle spiagge…gli schifosi sarebbero chi?

L’unica cosa comunale che ho notato in spiaggia…..è un’ordinanza regionale che dice…
-non sporcare
– Fido lascialo a casa
Ma vi siete preoccupati di mettere dei cestini? Delle ceneriere? No!
Bene. …non è una giustificazione alla maleducazione, ma se non fai niente per educare come pretendi che tuo figlio lo sia ad ogni costo?
Fido lascialo a casa, ma se vieni con la borsa frigo…butta tutto sulla spiaggia.

Ho letto da qualche parte che sono stati spesi milioni di euro per le spiagge di Campomarino, non ho mai visto una ruspa che pulisse la sabbia…mai visto un bagno pubblico…a parte tante altre cose che non ho mai visto.

Considerazioni, certo…ma prima di sentenziare su chi ti porta i soldi, io proverei a pensare perché è successo, prima di mandare A FANCULO (si scrive così? Pardon non è mia abitudine scrivere certi termini ) , io mi preoccuperei di pensare che quei pochi turisti l’anno prossimo… LI HO PERSI.
È proprio il caso di dirlo….. game over.

Sabrina Carullo su Facebook su autorizzazione dell’interessata 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La Polizia di Taranto salva un 15enne vittima di bullismo, voleva suicidarsi

I poliziotti della Sala Operativa di Taranto, hanno ricevuto l’accorata telefonata di una giovanissima ragazza, …

2 commenti

  1. Avatar

    Condivido le considerazioni della signora Sabrina.
    Io vengo in vacanza a Maruggio da sempre, ma da molti anni oramai Campomarino cerco di evitarla; sia per la spiaggia, che proprio pulita non e’, che per il caos viabilistico serale.
    Ha ben pensato il sindaco di mettere i parcheggi a pagamento ovunque, per evitare ingorghi serali … ci e’ riuscito. Ma i commercianti che ripercussioni hanno avuto ?
    Quando ero piccolo ho ricordi di una ruspa che tutte le mattine veniva a pulire la spiaggia. C’e’ ancora ? Non credo.
    Per quanto riguarda i marciapiedi, sono terribili a Maruggio che e’ abitato tutto l’anno, figuriamoci a Campomarino …
    C’e’ molto da fare per sistemare le cose … forse troppo !!!

  2. Avatar
    daniela d'ambrosio

    mi dispiace contraddirla cara signora, mala pulizia viene effettuata tutte le settimane(visto passare con i miei occhi) chi porta il cibo in spiaggia lo porta sicuramente in una busta e quindi non vedo perchè la stessa busta non possa essere riempita con i rimasugli e buttata nei tanti cassonetti sparsi in tutta campomarino. cassonetti che le assicuro vengono svuotati tuttii giorni. le spiagge è meglio siano libere, se volete un lettino attaccato a quello del vicino andate sulla costa adriatica (io vivo a pesaro e so di che parlo) ad ascoltare i discorsi di quelli che vi circondano e fate il bagno in un mare che sembra un lago. per i cani c’è il divieto perche se fanno qualcosa non amerei metterci il piede, visto che i padroni se ne guardano bene dal ripulire. i figli sono come i genitori li educano e quindi se un bimbo vede il proprio genitore raccogliere la cartaccia dalla spiaggia lo farà anche lui. per le sigarette anni fa il comune regalava il portacenere da spiaggia, ma in mancanza di quello qualsiasi cosa puo fare da portacenere, anche un fazzolettino di carta. ci vuole poco ad essere civili ma purtroppo questa è una cosa che in italia si sta perdendo e usano sempre dare la colpa agli altri!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.