giovedì 09 Febbraio, 2023 - 11:11:46

È ripreso il ciclo di incontri dedicati all’educazione finanziaria organizzato da BCC San Marzano in collaborazione con FEduF (ABI).

È ripreso il ciclo di incontri dedicati all’educazione finanziaria organizzato da BCC San Marzano in collaborazione con FEduF (ABI).Il 2 novembre aveva visto protagonisti oltre 200 studenti partecipanti alla lezione “Diventare cittadini sostenibili”, appuntamento didattico online di cittadinanza economica dedicato al tema della sostenibilità, proposto con l’obiettivo di stimolare una riflessione per sensibilizzare sui temi della economia circolare e della gestione consapevole delle risorse oltre ad approfondire i modelli di sviluppo sostenibile e di economia civile.

Successivamente il 18 novembre con “Abbasso gli stereotipi!”, c’era stata una lezione di cittadinanza economica per imparare che non esistono differenze tra le abilità maschili e femminili, soprattutto quando si parla di autonomia, di sostenibilità e di futuro.

Il 30 novembre su iniziativa del Lions Club “Terra Jonica” Taranto – San Giorgio I., si è tenuta a 400 studenti la lezione “Pay like a Ninja: Pagamenti Digitali e Moneta Elettronica” nell’Aula Magna dell’Istituto Superiore Maria Pia di Taranto.

“Rientra questo service in un percorso che sta organizzando il Lions Club di “Terra Jonica” di educazione finanziaria” ha riferito la presidente Marisa Di Santo.È ripreso il ciclo di incontri dedicati all’educazione finanziaria organizzato da BCC San Marzano in collaborazione con FEduF (ABI).

In questa lezione di Silvia Castronovi, docente FEduF (Fondazione per l’Educazione Finanziaria) l’obiettivo è stato quello di condurre gli studenti alla scoperta delle nuove forme di moneta e pagamenti elettronici, dalle carte alle app, ai portafogli elettronici, illustrando i processi collegati alla dematerializzazione del denaro e le innovative frontiere digitali del suo uso, affinché ne siano consapevoli anche in materia di privacy e sicurezza informatica.

“La partnership con FEduF è ormai parte integrante del nostro modo di essere banca sul territorio – ha dichiarato Emanuele di Palma, presidente della BCC San Marzano – Riteniamo che l’educazione finanziaria sia un tassello di fondamentale importanza per la costruzione di un futuro sostenibile. Dobbiamo riuscire a scalare le classifiche internazionali che ci vedono ancora in coda tra i Paesi OCSE su questo fronte. Per queste ragioni seguiamo con entusiasmo il percorso delineato con FEduF nelle scuole di ogni ordine e grado dei territori in cui operiamo e in cui stiamo riscontrando una straordinaria partecipazione”.

Grazie a un programma formativo di educazione finanziaria per affrontare temi decisamente complessi e all’impegno profuso dalla BCC di San Marzano, nel corso del 2021 e 2022 oltre 1.500 studenti delle scuole secondarie di I e di II grado nelle province di Taranto e Brindisi hanno ricevuto nozioni che hanno toccato argomenti alla base della “cittadinanza economica consapevole”.

“Trasmettere alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi le competenze base di economia partendo dalla constatazione che anche loro seppur giovani devono effettuare ogni giorno delle scelte che hanno a che fare con il denaro – aveva commentato Giovanna Boggio Robutti, Direttore Generale di FEduF – è un compito complesso e articolato che riusciamo a svolgere grazie al supporto di istituzioni e banche come la BCC di San Marzano. Grazie a questa collaborazione riusciamo a mettere a disposizione dei docenti, degli studenti e delle loro famiglie alcuni percorsi innovativi necessari per acquisire le competenze di cittadinanza economica sempre più fondamentali nell’attuale quotidianità di ognuno di noi”.

Nel 2021 il Ministero dell’Istruzione e la Banca d’Italia hanno sottoscritto un nuovo Protocollo d’intesa per il potenziamento dell’educazione finanziaria e la promozione della cittadinanza sociale nelle istituzioni scolastiche, al fine di rafforzare le competenze dei giovani, il loro orientamento formativo e la loro futura occupabilità.

Il nuovo Protocollo conferma la collaborazione tra le due Istituzioni nel definire, promuovere e attuare iniziative di educazione finanziaria nelle scuole e percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO).

Il progetto è ispirato a una didattica per competenze e propone un approccio multidisciplinare; si caratterizza per l’offerta di percorsi formativi dedicati ai docenti di tutti i livelli scolastici che possono affrontare i temi economici e finanziari in classe con i loro studenti, integrandoli nell’apprendimento curricolare.

Questo infine ha tenuto a sottolineare in modo particolare Giovanna Santoro, Dirigente Scolastico dell’Istituto “Maria Pia” di Taranto.

Vito Piepoli

 

 

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Oria (BR). Aveva molestato diverse giovani donne con proposte a sfondo sessuale, arrestato

Oria (BR). Aveva molestato diverse giovani donne con proposte a sfondo sessuale, arrestato

I carabinieri della Stazione di Oria hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei …