venerdì 09 Dicembre, 2022 - 13:40:00

FRAGAGNANO – Un’intera settimana dedicata al Bibliopride.

FRAGAGNANO - Un'intera settimana dedicata al Bibliopride.

Dal 26 settembre al 2 ottobre 2022 l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) propone il Bibliopride, la settimana nazionale delle biblioteche, giunta all’undicesima edizione.

Il tema di questa edizione, patrocinata da Ibby Italia, Associazione italiana public history, Associazione Forum del Libro e Città metropolitana di Cagliari, è “Mamma lingua. Storie per tutti, nessuno escluso”.

La Biblioteca N.D. Elena Dell’ Antoglietta di Fragagnano ha aderito all’iniziativa, dedicando un’intera settimana alla celebrazione del tempio della cultura cittadino.

In questi giorni, la Biblioteca ha aperto le sue porte alle scuole del territorio: l’Istituto Comprensivo Bonsegna – Toniolo,la scuola dell’infanzia Platone e l’Istituto Madre Mazzarello.

In Biblioteca,i piccoli visitatori sono stati impegnati in vari laboratori di lettura animata,ispirati a libri scelti a seconda della fascia di età.

In Info-point,invece,si sono cimentati in attività laboratoriali( percorso sensoriale, crucilibro,a caccia delle lettere,l’alveare di pasta,il gioco del mimo…)appositamente ideate,in base alla storia ascoltata in biblioteca.

La settimana si è conclusa con una mattinata all’insegna della multicultura e dell’inclusione che ha visto il coinvolgimento di alcune famiglie straniere presenti sul territorio fragagnanese.

Ciascuno degli intervenuti ha raccontato una storia al proprio bambino, nella lingua d’origine.

Così, con le storie, si è innalzato un ponte da Fragagnano all’Ucraina, alla Giorgia, alla Russia e al Marocco.

L’incontro si è concluso con una merenda multietnica, a base di Блины,kababi e karkadè.

Un ponte per consentire ai bambini e alle bambine stranieri/e del nostro territorio di non perdere il legame con la cultura d’origine e di preservare la propria identità linguistica, creando incontro con le altre lingue e culture, grazie alla potenza racchiusa in una storia.

La Pro loco, associazione che si occupa della gestione della Biblioteca civica, esprime un sentito ringraziamento alla Dirigente dell’ Istituto Comprensivo Bonsegna -Toniolo di Sava, dott.ssa Alessandra Sirsi ; alla Direttrice dell’Istituto salesiano Madre Mazzarello, suor Elvira Miele e a tutto il corpo docente per aver condiviso con grande entusiasmo l’iniziativa.

” Siamo particolarmente soddisfatti della grande partecipazione che ha riscontrato l’iniziativa – ha dichiarato Nunzia Digiacomo, presidente della Pro loco.

La nostra visione di biblioteca è quella di una biblioteca che si apre e apre all’altro ,luogo del dialogo, spazio di confronto e di coesione sociale tra le persone, ma anche tra i cittadini, le istituzioni e le agenzie formative presenti sul nostro territorio.

Fondamentale è il lavoro svolto dai volontari della Pro Loco, dai componenti del gruppo di lettura Ipazia e dagli operatori del Servizio Civile”.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Nel centenario della nascita di don Luigi Giussani tra sacro e letteratura

Nel centenario della nascita di don Luigi Giussani tra sacro e letteratura

Una formazione tra la teologia e la letteratura filtrata dalla filosofia di quella confessione come …