lunedì 27 Giugno, 2022 - 8:35:08

Gallipoli: Gridano “attentato” e fanno scoppiare un petardo per non pagare il conto

Gallipoli: Gridano "attentato" e fanno scoppiare un petardo per non pagare il conto

Per non pagare il conto hanno fatto esplodere un potente petardo, diffondendo il panico  per l’allarme attentato fra gli avventori di un noto ristorante. Poi, quando si è capito cos’era successo davvero, i responsabili del gesto sono stati inseguiti per strada e picchiati da una folla inferocita. E’ successo a Gallipoli, dove la furbata irresponsabile è costata quasi un linciaggio nella centralissima via della Pace un gruppo di napoletani buontemponi, che probabilmente avevano pianificato in precedenza l’abbuffata a scrocco con finale esplosivo.

Sono stati allertati carabinieri e ambulanze, che hanno subito prestato soccorso ai feriti facendosi largo nella calca. Uno dei napoletani è stato fermato con l’accusa di procurato allarme: sarebbe la persona che ha fatto esplodere il petardo gridando poi la parola “attentato”, per poi darsela a gambe. Nel corso della maxi rissa sarebbe rimasto danneggiato anche un negozio di souvenir.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Gallipoli: Gridano "attentato" e fanno scoppiare un petardo per non pagare il conto

Il Primitivo di Manduria al 15° Forum Internazionale della Cultura del Vino

Lunedì 4 luglio a Roma in degustazione circa 70 etichette di ben 41 aziende capitane …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.