giovedì 18 Luglio, 2024 - 0:15:22

Giovedì a Taranto il giuramento congiunto del 25°corso normale marescialli della Marina e del 141°corso allievi Carabinieri

immagine di repertorio

Giovedì 30 marzo p.v. alle ore 11.00, nella Piazza Marinai d’Italia di Taranto – Rotonda del Lungomare Vittorio Emanuele III – alla presenza delle massime autorità della Difesa, del Capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Enrico Credendino e del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, generale di corpo d’armata Teo Luzi, giureranno fedeltà alla Repubblica, per la prima volta in una cerimonia congiunta, gli allievi del 25° Corso Normali Marescialli della Scuola Sottufficiali di Taranto e gli allievi del 141° Corso della Scuola Allievi Carabinieri di Taranto.

Nello schieramento, inoltre, sarà presente una Compagnia Interforze composta da una rappresentanza delle 4 Forze Armate (E.I. – M.M. – A.M. – CC), alla fonda in Mar Grande assetti navali della Marina Militare a far da cornice alla cerimonia.

L’evento sarà visibile in diretta streaming sul canale Youtube della Marina Militare.

APPROFONDIMENTI:

Mariscuola Taranto. La Scuola Sottufficiali di Taranto, intitolata alla Medaglia d’Oro al Valor Militare, Lorenzo Bezzi, si presenta come un moderno campus universitario con larghi viali, palazzine ed infrastrutture immerse nel verde.

L’intero comprensorio si estende su un’area di 32 ettari, dove si trovano 41 edifici, 80.000 mq. di aree verdi, 240.000 mq. tra viali, piazzali e altre aree disponibili. Oltre 57.000 mq. sono occupati dagli edifici per le sistemazioni didattiche, con 66 aule, 34 laboratori attrezzati e un’Aula Magna da 534 posti. Circa 52.000 mq sono occupati da edifici ospitanti le sistemazioni logistiche e tecniche, tra cui alloggi, mense, uffici, infrastrutture sportive, sale ricreative e sale TV, l’infermeria, la biblioteca, diverse officine, una centrale elettrica, un depuratore.

Le infrastrutture sportive comprendono una piscina coperta, due campi da calcetto, tre campi da tennis, tre da pallavolo, tre da pallacanestro ed un percorso di agilità. A circa cinquecento metri da Mariscuola è ubicato il porticciolo con imbarcazioni a vela, a remi e a motore.

L’attività formativa della Scuola assolve la funzione relativa all’educazione, intesa a sviluppare le qualità etiche e militari, a far acquisire conoscenze marinaresche e a migliorare le attitudini fisiche; nonché quella relativa all’istruzione, intesa a completare le conoscenze specialistiche, l’educazione civica e la cultura del personale frequentatore, assicurando, per il ruolo Marescialli, una formazione di livello universitario. In particolare, al termine del corso, gli Allievi Marescialli conseguono la Laurea triennale in “Scienze e Gestione delle Attività Marittime” ovvero la Laurea “Infermieristica” o “Informatica e Comunicazione Digitale” con Università degli Studi di Bari (UNIBA) o “Ingegneria Industriale e dei Sistemi Navali” con il Politecnico di Bari (POLIBA).

La Scuola, inoltre si occupa della formazione dei ruoli graduati e truppa di tutte le categorie (ad eccezione dei Tecnici Motoristi e Nocchieri di Porto che svolgono le attività formative presso Mariscuola La Maddalena) e dell’erogazione di tutti i corsi di aggiornamento previsti nella loro carriera.

Il Comando della Scuola è retto da un ufficiale Ammiraglio che esercita l’alta direzione delle attività della Scuola e sovrintende alla formazione degli allievi e dei frequentatori dei corsi.

La Scuola Sottufficiali di Taranto nasce nel 1952, dal raggruppamento delle Scuole allora presenti sotto un unico Comando, il “Gruppo Scuole C.E.M.M. (Corpo Equipaggi Militari Marittimi)” e dipende, come tutti gli Istituti di formazione MM, dal Comando Scuole della Marina (Maricomscuole) con sede ad Ancona.

La Scuola Allievi Carabinieri di Taranto.

La Scuola Allievi Carabinieri di Taranto è stata costituita il 18 febbraio 2020, a seguito di accordi interforze, all’interno della Caserma della Marina Militare intitolata alla “M.O.V.M. C.V. Ignazio CASTROGIOVANNI”. L’Istituto di formazione è posto alle dirette dipendenze della Legione Allievi Carabinieri di Roma e si occupa della formazione degli Allievi Carabinieri che, al termine di un intenso iter formativo, conseguono la promozione al grado di “Carabiniere” venendo destinati alle Stazioni Carabinieri presenti su tutto il territorio nazionale.

Il percorso formativo è delineato e finalizzato all’acquisizione di capacità operative proprie del ruolo mediante l’alternanza interdisciplinare tra “materie tecnico-professionali” e “moduli didattici”, orientati concretamente a sviluppare e consolidare in ogni frequentatore la spinta motivazionale e a dotarli delle conoscenze dottrinali e delle capacità /abilità necessarie ad un affidabile operatore di sicurezza con la vocazione al servizio di prossimità.

La capillare diffusione dell’Arma sul territorio e l’intensa relazione con le sue comunità hanno di fatto conferito ai Carabinieri il compito, con la connessa responsabilità, di intercettare, comprendere e governare le dinamiche sociali per rispondere ai bisogni della gente e di presentarsi all’intera collettività sempre pronti e capaci di affrontare ogni circostanza, in particolare di fronte alle istanze dei soggetti più deboli e indifesi.

Il 141° Corso Formativo per Carabinieri Effettivi è intitolato alla M.O.V.M. alla memoria Carabiniere Filippo BONAVITACOLA che al momento dell’armistizio tra l’Italia e gli Alleati, si trovava in Albania. Si unì subito, così come fecero molti carabinieri della Legione di Valona, ai partigiani albanesi e con questi combatté, sino a che non fu catturato dai tedeschi. Destinato ad un campo di concentramento in Germania, riuscì ad evadere e si unì ai partigiani cecoslovacchi. Nuovamente tratto prigioniero, il valoroso carabiniere, per non aver voluto calpestare gli alamari strappatigli dai nazisti, fu condannato a morte dai tedeschi.

I 245 allievi (di cui 47 di sesso femminile), che nella mattinata odierna presteranno giuramento di fedeltà alla Repubblica, hanno iniziato il percorso formativo presso la Scuola di Taranto il 3 ottobre 2022, che lasceranno nel mese di aprile prossimo al termine degli esami finali di corso.

 

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Torricella Summer 2024

“Torricella Summer”, al via il cartellone degli eventi estivi

L’Amministrazione lancia il ricco calendario di manifestazioni tra cultura, gusto e musica Con l’arrivo della …