domenica 09 Maggio, 2021 - 4:32:40

Gran Cenone di fine anno della Voce – Le ricette di Simy

gran cenone2Il menù del primo dell’anno è incentrato sui simbolismi della prosperità e dell’ abbondanza, pertanto aldilà delle specificità tipiche delle singoli regioni, su tutte le tavole italiane non potranno mancare antipasti sfizios. Anche i primi sono ricchi e talvolta sofisticati, c’è chi porta in tavola la classica pasta al forno, chi timballi più o meno elaborati al forno, chi preferisce invece mantenersi più leggero ma con gusto, portando magari in tavola dei tortellini fatti in casa da servire nel brodo di carne. I secondi piatti da portare in tavola seguono anche essi la “regola” dell’ abbondanza, pertanto delle carni succulente, magari accompagnate da lenticchie, saranno di sicuro buon auspicio. Di seguito trovate una selezione di ricette composta da antipasti, primi piatti, secondi, contorni e dolci per comporre il vostro menù del pranzo di capodanno.

Ma iniziamo con ordine, gli antipasti!

catsGli spiedini di tartine
Questi spiedini di tartine più che una ricetta sono un’idea per portare in tavola un antipasto sfizioso e coreografico. Basta alternare le fette di pancarrè con salse , verdure, affettati e formaggi, infilzare tutto con uno stecchino e tagliare poi tutto a quadrotti per ottenere dei golosi spiedini millegusti.
Serviranno: fette di pane per tramezzini, 2 uova, maionese, prezzemolo, salame, formaggio, senape, olive verdi.
Tagliate i bordi scuri al pancarrè, o meglio ancora, utilizzate delle fette di pane per tramezzino quadrate. Spalmare le fette di pan carrè ognuna con una salsa diversa, sulla prima fetta che sarà la base mettere la salsa all’uovo, poi una fetta di pane sopra,un pomodoro, quindi una salsa, uno strato di formaggio, una fetta di pane, un’altra salsa e così via.. Poi infilzare negli spiedini un’ oliva e infilzarli poi nelle fette, tagliate la torre di tramezzini , a quadratini… servite.

02Le tartine al salmone
sono l’antipasto più classico di Capodanno, servite con un velo di burro e una fettina di salmone affumicato in superficie, con una delicata mousse al salmone arricchita da grani di pepe rosa.
Serviranno: 150 gr di pancarrè, 150 gr di filetto di salmone, 100 gr di formaggio morbido, 20 gr di burro, 1 cucchiaio di succo di limone, pepe.
Mettete in un mixer il salmone, il formaggio, il burro, il succo di limone e il pepe. Frullate tutto fino ad ottenere una mousse omogenea.. ricavate dei dischetti di pan carrè di varie forme, spalmate la mousse al salmone sul lato di pane e guarnite le Tartine con mousse al salmone con chicchi di pepe rosa o erba cipolina e servite.
03Cestini di pasta sfoglia
Ossia gusci preparati con la pasta sfoglia e farciti in svariati modi, dal dolce al salato e possono essere serviti sia con dei ripieni caldi che freddi.
Serviranno: rotoli di pasta sfoglia e mousse per la farcia (al tonno, al prosciutto, alle olive ecc)
Stendete la pasta sfoglia e ricavare i cerchietti della misura scelta con la bocca di un bicchiere.

04

 

Croissant salati
Piccoli cornetti preparati con pasta sfoglia farciti con creme di formaggi e salumi.
Serviranno: rotoli di pasta sfoglia, formaggio cremoso di vari tipi (alle olive, al salmone, alle verdure ecc..)
Ricavate dalla pasta sfoglia triangoli isosceli che farcirete in varii modi, arrotolate la sfoglia su se stessa dal lato più corto, per ottenere la classica forma di un croissant. Infornate per 10 minuti e servite.
05I Coni di bresaola al formaggio
Un’idea carina da aggiungere al classico tagliere di formaggi e affettati. Farcite la bresaola con gorgonzola dolce e un formaggio morbido tipo philadelphia, arrotolato a mò di cono e fermato il tutto con un filo d’erba cipollina, serviti su un letto di rucola sono stati un ottimo antipasto freddo da portare in tavola.

Ora passiamo ai primi!

06Torta di paccheri ripieni
Se volete portare in tavola un primo piatto ad effetto per il giorno di capodanno questa potrebbe essere la ricetta che fa per voi.
Serviranno: 400 gr di paccheri, 500 gr di salsicce, 250 gr di ricotta, 250 gr di mozzarella, 500 ml di passata di pomodoro, 30 gr di parmigiano, 1 spicchio di aglio, sale, vino bianco, olio, 1 uovo.
Fate imbiondire uno spicchio d’aglio in padella con un filo d’olio, aggiungete la salsiccia sbriciolata e fatela rosolare. Sfumate con il vino bianco, poi aggiungete la passata di pomodoro, salate, coprite con un coperchio e fate cuocere per 20-30 minuti. Cuocete i paccheri in abbondante acqua salata, scolateli a metà cottura (i m iei cuocevano 18 minuti e li ho scolati dopo 10) e metteteli ad asciugare su un canovaccio pulito. Mettete la salsiccia cotta nel sugo (prendete solo i pezzi di salsiccia, il sugo vi servirà dopo per ricoprire la pasta), la ricotta, la mozzarella, l’uovo, il parmigiano e il sale in una ciotola. Mescolate fino ad ottenere un ripieno omogeneo. Versate uno strato di salsa sul fondo di uno stampo a cerniera. Farcite i paccheri con il ripieno ottenuto e mettete i paccheri in piedi uno di fianco all’altro. Cospargete con il sugo rimasto, spolverizzate con il parmigiano grattugiato ed infornate. Cuocete i paccheri al forno per 20-25 minuti a 180°C.

07Le farfalle al salmone
Sono un primo piatto facile e veloce da preparare e che di solito è apprezzato da tutti.
Serviranno: 320 gr di pasta formato farfalle, 200 gr di salmone affumicato, 1 scalogno, 30 gr di burro, 200 ml di panna fresca, 1 bicchierino di vodka assoluta, 1 cucchiaio di passata di pomodoro, noce moscata, sale, erba cipollina.
Fate cuocere la pasta in una pentola con abbondante acqua salata. Intanto tagliate il salmone a pezzetti. In una padella fate rosolare lo scalogno finemente tritato, nel burro. Aggiungete il salmone. Sfumate con la vodka. Versate ora la panna e un pizzico di noce moscata. Mescolate, aggiustate di sale ed aggiungete un cucchiaio di passata di pomodoro Girate il sugo di salmone e portate ad ebollizione, poi spegnte il fuoco. Scolate le farfalle al dente, versatele nella padella e fate amalgamare il tutto dolcemente. Adagiate quindi le farfalle al salmone nei piatti, aggiungete qualche pezzetto di salmone affumicato tenuto da parte e decorate con dell’erba cipollina tritata.

E ora il secondo di carne!

Arrosto di carne con contorno di patate
Per preparare un buon arrosto al forno solitamente si usa la noce di vitello. Pur essendo una ricetta abbastanza semplice è un piatto importante che ben si presta a tutte le occasioni. Per questo tipo di ricetta è fondamentale usare carne di ottima qualità. Inoltre bisogna prestare la massima attenzione alla cottura della carne che dovrà risultare leggermente rosata al suo interno.
Serviranno: carote, sedano e cipolla, aglio e olio extravergine d’oliva, salvia e rosmarino, sale e pepe, noce di vitello, due bicchieri di ottimo brodo di carne.

Preparate dell’ottimo brodo di carne molto ristretto, ne basteranno due bicchieri per la ricetta. Procedete poi con la preparazione della carne. Prendete il pezzo di noce di vitello e legatelo con l’apposito spago da cucina, diverse volte dal lato più stretto ed una volta nella lunghezza; se avete difficoltà chiedete di farlo al vostro macellaio. Prendete i rametti di rosmarino e le foglie di salvia; inserite le erbe aromatiche sotto allo spago in modo da tenerle ferme e da fargli rilasciare i profumi. Una volta preparato l’arrosto predisponete la cottura. È fondamentale far sigillare la carne per evitare che diventi gommosa. Mettete la padella sul fuoco, a fiamma alta, due cucchiai d’olio extravergine ed uno spicchio di aglio. Prima che l’aglio annerisca toglietelo ed aggiungete la carne. Fate rosolare da tutti i lati fino a formare una crosticina croccante. Aggiungete le verdure tagliate a dadini e fate rosolare leggermente per qualche minuto, aggiungendo pochissimo sale e, se lo gradite, una spolverata di pepe. Accendete il forno a 180 ° e ungete una teglia da forno. Trasferite l’arrosto nella pirofila e infornate tenendo da parte le verdure. Il tempo di cottura varia a seconda della dimensione dell’arrosto, per uno di mezzo chilo saranno necessari circa 45 minuti di cottura. Evitate di pungere la carne per controllarne la cottura, disperdereste i succhi rendendola dura. Durante la cottura bagnate l’arrosto con poco brodo; attenzione, il brodo dovrà essere molto caldo per non fermare il processo di cottura; girate di tanto in tanto. Nel frattempo preparate la salsa. Allungate le verdure con un mestolo di brodo caldo e un filo d’olio, poi frullate . Togliete dal forno l’arrosto, avvolgetelo in un foglio di carta stagnola e lasciatelo riposare per cinque minuti.
Affettate la carne e stendetela sul piatto da portata. La restante salsa va servita a parte, ben calda, nell’apposita salsiera. Questo delizioso secondo può essere accompagnato da una insalata mista, verdure grigliate o semplici patate lesse.

Servite la frutta, magari una bella macedonia mista e poi passate al dolce….

08

Una buonissima e originale cornucopia, realizzata con croccante alle mandorle, ripiena di purcidduzzi (o struffoli) arricchita da monete di cioccolato che sia di buon auspicio per il nuovo anno che verrà!
Auguriiiiiiiiiiiiiii ai nostri lettori!
Auguriiiiiiiiiiiiiii ai nostri lettori!

buon appetito simy natale

 

Commenta con Facebook

Notizie su Simona Micelli

Simona Micelli
Simona Micelli - Maturità Scientifica, Presidente di una Cooperativa Onlus che si occupa di servizi sociali ed educativi. Solare, estroversa e dinamica ad oggi collabora ed è parte integrante di diverse associazioni locali e non: Legambiente di Maruggio, l’organo istituzionale della Consulta Giovanile Comunale (e Provinciale) e con la Fondazione Vanni Longo. In passato ha curato per un noto blog la rubrica MaruggioLife WebTv realizzando, grazie alla collaborazione del blogger e amico Gianfranco C., oltre 100 interviste volte a far conoscere meglio il mondo delle associazioni e talenti nostrani. Ama stare sempre in compagnia, degli amici, della famiglia e del suo fidanzato. La sua più grande passione è la pasticceria, tanto da spingerla a creare un blog personale di cucina dal nome: “Le ricette di Simy".

Leggi anche

Anziano cade in casa, salvato dalla Polizia di Stato

Anziano cade in casa, salvato dalla Polizia di Stato

A tarda sera di ieri, il personale in servizio presso la Sala Operativa della Questura …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.