giovedì 20 Gennaio, 2022 - 14:14:31

Grottaglie 21 febbraio Teatro Monticello: Giornata della Lingua Madre, omaggio a Don Cosimo Occhibianco

Grottaglie 21 febbraio Teatro Monticello: Giornata della Lingua Madre, omaggio a Don Cosimo Occhibianco

In occasione della Giornata Internazionale della Lingua Madre, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto supporterà gli Istituti scolastici ‘De Amicis’ e ‘Moscati’ di Grottaglie (TA) e il ‘Casalini’ di San Marzano di San Giuseppe (TA) nell’organizzazione della giornata in ricordo delle ricerche di stampo sociolinguistico ed etnoantropologico condotte dal compianto Don Cosimo Occhibianco.
L’incontro si svolgerà presso il Teatro Monticello di Grottaglie, giovedì 21 febbraio alle ore 18.00.

Con il coordinamento del prof. Giorgio Rosso, il programma prevede i saluti dei sindaci dei due Comuni coinvolti, Ciro D’Alò e Giuseppe Tarantino, gli interventi dei dirigenti scolastici prof.sse Maria Teresa Alfonso e Anna Sturino, della Soprintendente, Arch. Maria Piccarreta, le testimonianze di Don Luciano Matichecchia e della giornalista Raffaella Capriglia con la relazione di Pierfranco Bruni, Responsabile Antropologia della Sabap-Le. Infatti il titolo della serata ha una valenza fortemente antropologica: “Un antropologo tra lingua e tradizione”.

Tra i testi pubblicati da don Cosimo Occhibianco si ricordano i volumi: “…Ccussì ticévunu li nanni nuésci” Raccolta di proverbi, “…Ccussì parlàvunu li nanni nuésci” Prima edizione del Vocabolario grottagliese, “…Ccussì ritévunu li nanni nuésci” Raccolta d’indovinelli e barzellette, “…Ccussì priàvunu li nanni nuésci” Raccolta di preghiere, “…Ccussì si sintèvunu li nanni nuèsci” Raccolta dei soprannomi grottagliesi, “ Grottaglie che ora è?”, Vita ed opere di S. Francesco de Geronimo, “ La chiesa della Madonna del Lume ” Storia dell’antica chiesa oratorio della Confraternita del Nome di Gesù, “Poesia Giovane 1-2-3” Poesie inedite di giovani autori grottagliesi, “Un canto alla Madonna del Carmine” Storia antica cantata sulla Madonna del Carmine,  “Cappella del Carmine con altare -estratto” Storia della cappella e dell’altare privilegiato della Madonna del Carmine, “Storia di San Ciro M.E.M.” Breve storia di S. Ciro, “I Carmelitani a Grottaglie” Storia della chiesa, oratorio, convento e chiostro del Carmine, “Pagine sparse di storia grottagliese” Testimonianze storiche di arte, cultura, religione, personaggi, monumenti, “Museo etnografico” Testimonianze sulla civiltà contadina, “…Ccussì parlàvunu li caminari” Storia dei ceramisti e delle ceramiche grottagliesi, “Dizionario del Dialetto Grottagliese “ Ultima versione del Vocabolario Grottagliese-Italiano e Italiano-Grottagliese con oltre 14.000 lemmi,  I Quaderni della Civiltà Contadina: 1° -Tessitura e tessitrici 2° – Li falignami (i falegnami) 3° – Li scarpàri (i calzolai) 4° – Li furnari (i fornai) 5° – Li cusitùri (i sarti) 6° – Li fabbricatùri (i muratori) – 7° Li firrari (I fabbri) – 8° Li bbarbieri (I barbieri) – 9° Li Fisckulari (I Cordari) – 10° Trappiti e trappitari (I frantoi e i frantoiani) – Dal 1994 al 2006 “Lu calannariu vurtagghiesi “ (il calendario grottagliese). A breve sarà pubblicata la “Grammatica Grottagliese” e “Ccussì sciucavavunu li piccini di ieri”.

Un itinerario abbastanza consistente che permette un’analisi articolata del suo mondo etno – antropologico non solo di una comunità ma di una relazione tra passato e futuro, ovvero di una tradizione che è un lascito alle nuove generazioni.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Leonard Cohen e Dante. Alla ricerca di un amore in esilio. C'è sempre un viaggio inascoltato lungo gli argini del tempo che intreccia memorie

Leonard Cohen e Dante. Alla ricerca di un amore in esilio. C’è sempre un viaggio inascoltato lungo gli argini del tempo che intreccia memorie

Abitano il tempo e l’esilio della parola. La cognizione dell’esistere oltre il dolore. C’è sempre …