giovedì 21 Gennaio, 2021 - 6:46:27

Il Prefetto di Taranto sospende Sindaco di Lizzano per abuso d’ufficio

Il sindaco di Lizzano Dario Macripò
Il Prefetto di Taranto Donato Cafagna, con provvedimento in data 7 marzo 2018, ha dichiarato la sussistenza della causa di sospensione di diritto dalla carica, ai sensi dell’art.11 del D. Leg.vo 31 dicembre 2012, n.235, nei confronti del Sindaco di Lizzano Dario Macripò.

Il primo cittadino del Comune di Lizzano nello scorso mese di febbraio è stato condannato dal Tribunale di Taranto a 6 mesi, con pena sospesa, per il reato di abuso d’ufficio oltre ad essere condannato al risarcimento dei danni alla parte civile.

 

«Questo provvedimento – commenta il Sindaco Macripò – non comporta la decadenza del sindaco ma solo la sospensione dall’esercizio delle funzioni connesse alla carica che vengono, per così dire, congelate,  per il termine stabilito nella legge Severino. In questo caso, è del tempo residuo del mio mandato (25 maggio). L’amministrazione comunale – conclude ul primo cittadino – rimane in carica nel pieno possesso dei poteri di amministrazione ordinaria e straordinaria».

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Centenario del PCI, una pagina di microstoria di Fiorella Lomartire

Riceviamo e pubblichiamo questo articolo di  una nostra lettrice. Desidero raccontare, molto semplicemente, alle nuove …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.