giovedì 04 Marzo, 2021 - 17:51:02

In piazza a Fragagnano “Ce Fuecu Pizzicatu”

In piazza a Fragagnano “Ce Fuecu Pizzicatu”

L’Associazione Culturale Musicale “Aede” di Fragagnano propone la commedia in vernacolo “Ce fuecu pizzicatu”, di Cosimo Pisarra e Cico Abatematteo e con la regia di Rita Galeone.

La rappresentazione si terrà, con ingresso libero e gratuito, alle ore 20.30 di sabato 20 luglio in Piazzale Toniolo a Fragagnano (info 3382349711).

L’evento è inserito nel progetto Radices realizzato dall’ATS del Comune di Maruggio, Carosino, Fragagnano e Monteiasi, con il contributo dell’Avviso sullo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche (art. 45 del D.M. 1° luglio 2014) – ambito teatro.

Realtà ormai consolidata sul territorio, da tempo l’Associazione Culturale Musicale “Aede” è impegnata, anche mediante la rappresentazione di commedie di successo, nella riscoperta e nella tutela del vernacolo fragagnanese, un patrimonio di inestimabile valore antropologico che altrimenti rischierebbe di andare perduto per sempre.

La commedia in vernacolo “Ce fuecu pizzicatu” si snoda in tre atti e racconta le vicende della famiglia di Peppino (Giovanni Cosi) e Concetta (Anna Aquaro). Famiglia molto devota a San Giuseppe, purtroppo vive in notevoli ristrettezze economiche, tali da sconfortare sempre più il capofamiglia che trova “rifugio” e conforto nel vino.

Per questo i vicini aiutano come possono la famiglia, ma durante una lite il capofamiglia cade ed è costretto alla sedia a rotelle, aggravando così ulteriormente la situazione, con Concetta che confida sempre più nella protezione di San Giuseppe.

Lina (Angela Spada), figlio di Peppino, accetta un posto di lavoro in una cantina come donna di servizio, ma essendo vittima delle dicerie del paese, è costretta dal padre a lasciare la casa paterna.

Concetta è convinta che il tempo le darà ragione: nonostante tutto continua ad essere amorevole con il marito che comincia a sentirsi in colpa del suo atteggiamento duro e ingiusto nei confronti della figlia. In effetti Peppino col tempo, dopo aver ritrovato anche lui la devozione per San Giuseppe, cerca il perdono di tutti e capisce che l’”Amore guarisce tutto”.

Con i protagonisti sul palco ci saranno Cosimo Todaro (Gaetano), Carmela Antonucci (Zella), Michele Lupoli (Pietro) e Antonio Bisignano (il medico), mentre le suggeritrici di scena saranno Pinuccia De Carlo e Rosaria Lanzo; la serata sarà presentata da Marco D’Ambrogio.

In piazza a Fragagnano “Ce Fuecu Pizzicatu”

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

“Come Dante, Ferlinghetti è stato un outsider, un artista super partes”, scrisse Lucia Cucciarelli La scomparsa di Ferlinghetti nell’anno di Dante

“Come Dante, Ferlinghetti è stato un outsider, un artista super partes”, scrisse Lucia Cucciarelli La scomparsa di Ferlinghetti nell’anno di Dante

  Lawrence Monsanto Ferlinghetti, comparso recentemente, è una linea che diventa interlinea tra ricerca, tradizione …