venerdì 23 Ottobre, 2020 - 3:57:38

La BCC di San Marzano per il film in Puglia del produttore interprete Ronn Moss

”C’n g’na ma scì, sciamanin, c’nan g’na ma scì, nan g’n si’m scenn”, tradotto : se ce ne dobbiamo andare, andiamocene, se non ce ne dobbiamo andare, non andiamocene, dall’inconfondibile dialetto barese.

Lo scioglilingua forse più famoso al mondo… che fa attorcigliare la lingua e Michael, impersonato da Ronn Moss, ci prova, prova ad imparare il dialetto pugliese nel film posto da lui in cantiere in Puglia a settembre prossimo venturo, un film ambientato tra New York e l’amatissima Puglia.

Colpo di fulmine? Dal 2012, anno in cui Ronn Moss l’ha vista per la prima volta, da allora ha deciso di non separarsi più dalla Puglia, ricordiamo che qui da un anno produce il suo ”Moss Wine”, un primitivo di Manduria (Taranto) di cui ne avevo parlato, e ora vi girerà un film da produttore interprete.

La BCC San Marzano di San Giuseppe, sarà partner finanziario dell’iniziativa insieme al probabile coinvolgimento dell’Apulia Film Commission. Ed è di queste ultime ore la notizia che anche Lino Banfi farà parte del cast.

 

Il presidente della BCC San Marzano, Emanuele di Palma si è così espresso: ”Noi siamo stati la prima banca d’Italia ad utilizzare il tax credit per il cinema, la seconda dopo di noi è stata Banca Intesa, noi la cultura, il cinema, la promozione del territorio, sono oltre vent’anni che la portiamo avanti, il nostro primo film fu con Alessandro Haber, ”Il signor H” girato a Maruggio, del regista Mirko Dilorenzo di Manduria, che vinse al Festival del Cinema Europeo. L’ultimo con Sergio Rubini ”Il grande spirito” che in questi giorni si trova su Sky e di cui alcune scene le abbiamo girate anche in banca da noi. Quindi non è una cosa nuova per la nostra banca, ritenendo che il cinema è un modo di comunicare molto importante. Ronn Moss, si è tanto innammorato del nostro territorio che vorrebbe passare il resto della sua vita, sei mesi a Los Angeles e sei mesi nella nostra Valle d’Itria in Puglia, nel frattempo ha pensato a questo film che rispecchia il suo desiderio. Narrerà la storia di un finanziere di New York che decide di cambiare completamente vita. La prima parte del film si svolgerà a New York dove il personaggio impersonato da Ronn Moss, vive la Grande Mela, la grande finanza e poi ad un certo punto finisce da Wall Street in un trullo. Immaginate che impatto potrà avere anche negli States una cosa di questo genere” ha riferito il presidente .

In questa occasione Ronn Moss, avrà modo di mettere in risalto la bellezza complessiva di quel territorio pugliese che lo ha letteralmente conquistato nei suoi frequenti viaggi in Italia. Tanta vivacità e ricchezza espressiva in questo film, a partire dal colorito, naturale e incomprensibile dialetto barese, l ‘amato dialetto che impreziosisce lo scrigno di emozioni che ne suscita la visione.

”L’Italia è uno dei paesi più belli al mondo : le mie vacanze questa estate le farò da voi e a settembre vi girerò anche il mio nuovo film – ha dichiarato l’attore americano – È una commedia brillante e romantica che narra la storia di Michael, un broker newyorkese innamorato dell’Italia che compra una masseria in Puglia per dare un cambio alla monotonia della sua vita, ma quando vi ci arriva per il rogito dell’immobile, ne succederanno di tutti i colori, nell’incontro con una inusuale famiglia e ci si metterà anche l’amore a complicargli le cose….un amore che soppraggiungerà all’improvviso”.

E su Istagram la star di Hollywood aveva scritto: ”Non vedo l’ora di tornare presto alla mia seconda casa in Puglia, dove lavorerò alla pre-produzione di una commedia romantica meravigliosa che gireremo questo settembre, “Surprise Trip”(Viaggio a sorpresa). Sento che tutti abbiamo bisogno di amare e ridere di più, soprattutto adesso e sono ansioso di girare questo film.”

Amore, humor inglese e comicità italiana, sono gli ingredienti di questa commedia romantica che cela sorprese come lascia intendere il titolo, per cui tralasciamo di parlare dell’amore.

All’aplomb del personaggio americano, fanno riscontro le goffaggini degli altri personaggi scelti per questa storia di colpi di scena. Alla sicurezza, calma, flemma, imperturbabilità, disinvoltura, autocontrollo, compostezza della lingua inglese, parlata nel film da Ronn Moss, fa riscontro l’agitazione, ansia, apprensione, inquietudine, insicurezza che traspare ancor di più dal colorito dialetto barese, creando spesso delle situazioni esilaranti e dell’humor che traspare e si respira in tutto il film.

Una comicità come quella che può creare un personaggio di raffinata educazione che ti guarda con estrema serietà mentre pronuncia parole in inglese che ti fanno rabbrividire. Con volto sostenuto e impassibile e parole che celano ironia e spesso addirittura sarcasmo.

Un modo di fare che smorza i toni, alleggerisce momenti imbarazzanti e che fa nascere ilarità pur in situazioni tristi per sdrammatizzare e fare ironia sulla sfortuna e gli insuccessi della vita.

Il primo ciak è previsto per il 7 settembre. ”Gireremo in posti incantevoli, pieni di storia, passione e di grande accoglienza del popolo pugliese. Il film è prodotto dalla mia casa di produzione di Los Angeles, la DevRonn Enterprises, e dal mio amico e produttore Tiziano Cavaliere di Bros Group Italia, con il supporto dei co-producer Domenico Barbano e Mirella Rocca di Fashion, Giovanna Arnoldi e Grace Deagazio. La regia sarà affidata al giovane regista Roberto Baeli. Tra i primi attori confermati Paolo Sassanelli, Totò Onnis, Pietro Genuardi, Fabio Cursio Giacobbe e Mayra Pietrolcola”, è sempre Ronn Moss che parla.

Ripartiti i set, ripartono i casting. Il primo casting sarà a Torino, presso l’Accademia Fashion con la presenza di Ronn Moss.

I provini si terranno a partire da giovedì 16 luglio dalle ore 10 in via della Consolata 1bis, all’interno di Palazzo Saluzzo Paesana presso la sede della prestigiosa Fashion – CDH Cinema District Hub, l’agenzia torinese di eventi, moda, comunicazione e cinema, coproduttrice del film .

Un’eccellenza in Torino grazie alla professionalità del suo fondatore Domenico Barbano e di Mirella Rocca che da sempre ha un fiuto speciale nello scoprire nuovi talenti rappresentando un aiuto concreto per i giovani aspiranti.

In particolare si ricercano attori/attrici e figurazioni speciali con età scenica 20/40 anni. Si richiede un po’ di esperienza, e una discreta pronuncia in inglese, anche maccheronico, e alcune foto per la produzione.

Se interessati, inviare la candidatura utilizzando i seguenti indirizzi di posta elettronica info@fashiont.it e mrfashionevents@gmail.com . Per informazioni telefonare ai numeri 011.0898229 – 392.8392721.

Vito Piepoli

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Covid: festa con 400 persone, chiuso locale a Nardò

Durante un controllo volto a verificare il rispetto delle norme anti covid, venerdì sera  a …