mercoledì 16 Ottobre, 2019 - 4:42:57
Home > Cronaca > La Pessima si ripete e non si smentisce, ora gli espositori chiedono di più

La Pessima si ripete e non si smentisce, ora gli espositori chiedono di più

MANDURIA – Era successo l’ultima volta nel 1994 e si è ripetuto ieri. La Fiera Pessima è stata più “pessima” degli altri anni e il vento e l’acqua che ha portato ha fatto intervenire i vigili del fuoco che, fortunatamente per una nottata e la giornata successiva, hanno fatto chiudere i battenti per evitare rischi peggiori. Una misura di cautela giustificata dalla precarietà delle strutture esterne (quelle degli ambulanti al di fuori dei capannoni) che è rientrata nel primo pomeriggio di ieri quando il “tempo” è stato più clemente.

L’occasione però è servita agli espositori di tirare fuori il fiato e chiedere a gran voce altri due giorni di fiera spostando così a domenica la chiusura prevista per domani. «Almeno ci fanno recuperare gli investimenti spesi in questa edizione anomala sotto il profilo del periodo che non comprende nessun fine settimana completo (si apre domenica e si chiude di venerdì, nda) e sfortunata per il clima particolarmente piovoso e ventoso». La richiesta che è avvalorata anche dal gestore dell’evento, l’impresa Progest 2000, è stata fatta pervenire agli organi di governo locale i quali si dovrebbero esprimere entro oggi. Nel frattempo gli imprenditori presenti all’evento si contano i danni di una tappa commerciale monca di un sabato sera che porta il pienone di visitatori tanto atteso da chi ha investito fior di quattrini.

Fernando Filomena

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il maestro che rivoluzionó il pensiero di dipingere i volti. Raffaello Sanzio a 500 anni dalla morte

La devozione e la purezza degli occhi delle donne. I fanciulli tra le mani delle …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.