domenica 17 Ottobre, 2021 - 11:26:09

Maruggio – Bilancio partecipativo, la voce passa ai cittadini


MARUGGIO – I cittadini diventano parte attiva nelle scelte importanti dell’Ente e nella successiva destinazione di risorse economiche. E’ questo l’obiettivo del “Bilancio partecipativo” messo in atto dall’Amministrazione comunale guidata dal primo cittadino Alfredo Longo, nato per favorire l’apertura della macchina istituzionale alla partecipazione della popolazione e per coinvolgere l’intera comunità in un processo decisionale collettivo di gestione di una parte del bilancio comunale.

Il 7 febbraio scorso,  presso la sala consiliare del Comune, si è svolta la quarta fase del progetto, consistente nella presentazione pubblica e votazione dei progetti ammissibili. Le proposte presentate sono state valutate, già durante la terza fase, dai cosiddetti tavoli tecnici di approfondimento, composti dai dirigenti competenti in materia, dal sindaco e dall’assessore o consigliere delegato al ramo. La valutazione è stata effettuata seguendo alcuni criteri elencati dal regolamento approvato in consiglio. I contributi raccolti sono stati sottoposti alla valutazione della cittadinanza che in assemblea pubblica si è espressa a mezzo voto.

“Il bilancio partecipativo rappresenta la volontà di rafforzare sempre più il legame tra cittadini ed Istituzioni”, è questo il commento della consigliera delegata alla partecipazione e trasparenza Antonella Friscini, che caparbiamente ha portato avanti il progetto.
“Noi crediamo fortemente in questa iniziativa stimolante ed innovativa per la nostra comunità.
La democrazia partecipativa è l’antitesi del populismo perché presuppone una collettività responsabile e partecipe. Se vogliamo dar voce al nostro pensiero non c’è bisogno di urlare nelle piazze, ma è opportuno informarsi realmente e contribuire in modo costruttivo alle scelte politiche di sviluppo e crescita territoriale. E poi, la vicinanza dei nostri concittadini- conclude Friscini – ci carica di entusiasmo. Il confronto face to face resta il modo migliore per interagire e creare rapporti sociali veri. Sono giunte nove proposte tutte ammissibili, utili ed interessanti, alcune delle quali già in programmazione da parte dell’ amministrazione o dell’ Ambito Territoriale di Manduria del quale il Comune di Maruggio fa parte e che quindi non sono state oggetto di voto”.

L’assemblea ha votato l’approvazione di altre quattro proposte, estrapolando una classifica per priorità come segue:

  • opere di urbanizzazione primaria di un quartiere di Maruggio;
  • allestimento del giardino scolastico nella scuola T. Del Bene, progettato dai ragazzi stessi;
  • riqualificazione di un terreno in zona Macchitedda;
  • stanziamento di 5 borse di studio per giovani laureati meritevoli residenti a Maruggio.

Ora in base all’ordine di classifica elencato, l’Amministrazione dovrà provvedere, verificandone nuovamente la fattibilità e la regolarità tecnico – economica, ad avviare la realizzazione dei progetti più votati fino all’esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

TARANTO – Aggredisce autista della Kyma Trasporti: identificato e denunciato dalla Polizia di Stato

Il personale della Squadra Mobile, nel giro di poche ore, ha identificato e denunciato il …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.