venerdì 23 Ottobre, 2020 - 5:08:01

Maruggio – Ecotassa: un problema IRRISOLTO ed IRRISOLVIBILE?

M5S-di-MaruggioecotassaDalle immagini che vi mostreremo, c’è quanto di più eloquente non possa esserci. Ogni anno i cittadini, pagano le tasse ma, oltre a dover pagare quelle dovute, son costrette a pagare a causa dell’INCOPETENZA altrui, anche tasse non dovute. E’ dal 1999 che il nostro comune continua a risultare tra quei Comuni pugliesi ai quali viene contesta la cosiddetta ECOTASSA.

https://tributi.regione.puglia.it/ecotassa-approfondimento

Un Tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi che la Regione Puglia continua ad infliggere ai Comuni poco virtuosi dal Punto di vista Ambientale, nonostante esistano associazioni di categoria che dovrebbero vigilare (ma non lo fanno) e, una sorta di cartellino giallo contestato in tal caso al Comune di Maruggio causa della completa inosservanza del Decreto Ronchi del 1997, del quale vi mostriamo il LINK diretto:

http://ambientediritto.it/Legislazione/Rifiuti/2002/Decreto%20Ronchi%201997%20n.%2022.htm

Facendo dei calcoli abbastanza approssimativi, tale ECOTASSA viene regolarmente contestata al Comune di Maruggio da ormai 16 anni e, considerata l’entità di tali sanzioni, che come detto, graverebbero se comminate, sulle teste degli IGNARI contribuenti, ci sarebbero tutti i presupposti per adire alle vie legali, contro i responsabili del servizio nonché, contro gli assessorati che di anno in anno, non hanno fatto nulla per arginare tale disservizio.

Partendo dal presupposto dei 16 anni citati e, facendo un calcolo davvero approssimativo e soprattutto, arrotondato per difetto, si arriverebbe a una somma che si aggira intorno ad 1.000.000 € (UNMILIONEdiEURO) di Ecotassa, che avrebbe dovuto gravare sulle teste dei contribuenti, se solo il nostro Comune, – come altri -,  non avesse già troppe volte usufruito di proroghe inspiegate.

Somme che certamente la Corte dei Conti, se interpellata,  potrà in parte contestare.

Se andiamo a vedere poi, cosa è successo nei mesi di APRILE e MAGGIO, si tocca il ridicolo e ci poniamo mille interrogativi.

Come i Cittadini di Maruggio ricorderanno, in piena campagna elettorale per le Amministrative ed Europee, fu emessa una Determina Dirigenziale da parte di un “DIRIGENTE?” poco “DILIGENTE” del Comune di Maruggio, affinchè diversi alberi secolari sulla strada Maruggio/CAMPOMARINO venissero tagliati, a suo parere, per motivi di sicurezza stradale.

Tale Determina a dir poco contestabile, se non altro per le somme erogate senza motivo reale, è valsa un aumento della percentuale di differenziata nei due mesi considerati,  in quanto c’è stato un netto aumento dell’umido conferito per forza di cose nel differenziato, così come da notizie comprovate da studi e tecnici del settore.  Certamente, basterà guardare quanto accaduto nei mesi successivi, per accorgersi di una netta discesa a picco delle percentuali di RSU differenziate, probabilmente perchè non c’erano più alberi da tagliare?! o ancora peggio, perchè ormai le elezioni ed il fumo negli occhi di quei momenti, avevano sortito gli effetti sperati.

Detto ciò, siamo qui a contestare l’ennesima ECOTASSA che i Cittadini di Maruggio, saranno questa volta costretti a pagare entro il 30 aprile 2015 non essendoci più i presupposti per usufruire di proroghe o quant’altro.

Essendoci come già detto e ribadito, tutti i presupposti per agire preso la Corte dei Conti Regionale per DANNO ERARIALE, noi chiediamo alla popolazione un atto di dignità nonchè di senso civico nel rispetto di se stessi e dei sacrifici che siamo costretti a fare ogni giorno a causa di amministratori a dir poco, insufficienti.

Basteranno tutte queste notizie a chiedere le DIMISSIONI dell’Assessore all’Ambiente pro-tempore nonché, la sua dismissione da tali incarichi che, ora come ora hanno agevolato solo gli amici e gli amici degli amici?

ecotassa-maruggio

 

 

ecotassa-maruggio-2

Facciamo un po’ di calcoli e vediamo cosa avranno da dirci i diretti interessati:

 · Indifferenziata totale 2014

  • 3.095.660 kg ovvero, 3095,66 tonn

Ecotassa ovvero, MULTA REGIONALE per il mancato raggiungimento degli obiettivi di differenziata (>65%)

  • € 25,82 x tonn di indifferenziata

TOTALE DANNO ERARIALE

Semplice operazione aritmetica

Tonn 3095,66 x 25,82€

A.A.A.

79929,95€ per il 2014

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Covid: festa con 400 persone, chiuso locale a Nardò

Durante un controllo volto a verificare il rispetto delle norme anti covid, venerdì sera  a …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.