giovedì 26 Novembre, 2020 - 1:39:22

Missione compiuta, consegnati i beni di prima necessità al comune San Severino Marche colpito dal sisma del 30 ottobre scorso

 

15146871_10210998432186619_1438763545_o

Maruggio – È proprio vero che l’unione fa la forza: lo hanno dimostrato i soci Fratres e Pro Loco che, grazie alla grandissima generosità dei cittadini maruggesi (e non solo) sono riusciti a realizzare una straordinaria raccolta di beni di prima necessità che ha raggiunto la cittadina di San Severino Marche, paese d’adozione di un nostro concittadino, Tonino Pro e della sua famiglia, duramente colpito dalle forti scosse dello scorso mese.

I volontari dell’Associazione Fratres in collaborazione con i volontari della Pro Loco per tutta la settimana scorsa hanno presidiato le attività commerciali di Maruggio, ma anche di paesi limitrofi come Francavilla Fontana, accogliendo le tante donazioni dei clienti.

E la generosità dei maruggesi si è dimostrata davvero straordinaria, decine e decine di scatoloni contenenti prevalentemente prodotti per l’igiene personale, medicine, prodotti per l’alimentazione e la cura dei bambini ma anche indumenti, biancheria e lenzuola sono partiti alla volta della cittadina marchigiana. Le donazioni sono state talmente numerose che i colli confezionati si son dovuti trasportare con un camion messo gentilmente a disposizione dalla ditta TecnoService su richiesta del  vice sindaco Giovanni Maiorano.

Diversi sono stati gli esercizi commerciali che hanno contribuito con donazioni in denaro o offrendo servizi di utilità alla causa.

Al gruppo che ha “accompagnato” la grande mole di donazioni ha preso parte l’ideatrice e chi ha organizzato la raccolta Giovanna Solazzo, presidente della Fratres Maruggio ; l’asssessore ai servizi sociali Stefania Moccia che sin da subito ha appoggiato e patrocinato moralmente la causa benefica; l’assessore Franco Maiorano , anch’egli messosi prontamente a disposizione.

15086798_10210998431706607_870593199_nNella giornata di ieri gli instancabili volontari Fratres e Pro Loco non solo partecipato attivamente alla raccolta dei beni ma hanno anche voluto portare personalmente la loro dimostrazione di affetto ai cittadini di San Severino Marche. Un grazie particolare va dato anche alla Croce Verde di San Marzano di San Giuseppe che ha messo a disposizione durante la spedizione un’ambulanza.

Le donazioni hanno raggiunto la destinazione nella mattinata di ieri giovedi 17, ed i volontari sono stati accolti dal sindaco e vice sindaco di San Severino Marche che hanno ringraziato commossi la grandissima generosità dei maruggesi. Una volta scaricati tutti gli scatoloni e dopo essersi riposati, il gruppo ha ripreso la strada verso casa, arrivando a Maruggio a tarda notte …stanchi ma soddisfatti… convinti, ed a giusta ragione, di aver fatto davvero una cosa buona e giusta. Prafrasando un titolo di un film anni ’60  “Poveri ma generosi”

Insomma… possiamo dire che il vero spirito del Natale quest’anno a Maruggio si è materializzato non solo in anticipo… ma con le sembianze di tante mani operose che offrono il loro tempo…le loro energie e il loro cuore per alleviare un poco le pene di quanti, quest’anno, saranno costretti a passare il Natale fuori dalle proprie case e con tante incognite per il futuro.

Stefania Chiego

 

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Bollettino epidemiologico Regione Puglia del 19 novembre 2020

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.