giovedì 13 Dic, 2018 - 4:40:11
Home > Cultura e Eventi > Eventi > Nassiriya 15 anni dopo. Maruggio ricorda i caduti di quel tragico giorno

Nassiriya 15 anni dopo. Maruggio ricorda i caduti di quel tragico giorno

MEMORIALE CADUTI DI NASSIRIYA

Nella strage del 12 novembre morirono 28 persone: 17 militari e 2 civili italiani, 9 civili iracheni. La notizia di una tremenda esplosione alla base italiana arrivò in Italia alle 8.45 del mattino. A Nassiriya l’orologio segnava le 10.45. Un camion era riuscito a forzare il posto di blocco all’entrata, proseguendo la sua corsa sino alla palazzina di tre piani che ospitava il dipartimento logistico e provocando una sparatoria. Ma dietro al camion fece irruzione anche un’auto imbottita di esplosivo e guidata da un kamikaze. Il bilancio fu di 12 carabinieri, quattro soldati dell’esercito e due civili italiani uccisi, nove civili iracheni morti, una ventina tra militari e civili, rimasti feriti.

In occasione del 15° anno dal tragico attentato avvenuto in Iraq il 12 novembre del 2003 in cui trovarono la morte 19 Italiani, il prossimo 12 Novembre, a Maruggio in Largo Nassiriya a alle ore 11:30, l’ Amministrazione Comunale provvederà alla presenza degli Organi Istituzionali, Prefetto, Questore, ed a tutte le associazione presenti sul territorio, all’inaugurazione di un piccolo memoriale realizzato in ricordo dei nostri Eroi.

Maruggio non può dimenticare i propri connazionali che hanno sacrificato la propria vita per diffondere PACE, LIBERTÀ e DEMOCRAZIA.

LA CITTADINANZA E’ INVITATA

I caduti di Nassiriya (12 novembre 2003)

Carabinieri: maresciallo aiutante Massimiliano Bruno, sottotenente Giovanni Cavallaro, brigadiere Giuseppe Coletta, appuntato Andrea Filippa, maresciallo luogotenente Enzo Fregosi, maresciallo capo Daniele Ghione, appuntato Horacio Majorana, brigadiere Ivan Ghitti, vice brigadiere Domenico Intravaia, sottotente Filippo Merlino, maresciallo aiutante Alfio Ragazzi, maresciallo aiutante Alfonso Trincone.
Militari dell’esercito: capitano Massimo Ficuciello, maresciallo capo Silvio Olla, primo caporal maggiore Alessandro Carrisi, caporal maggiore capo scelto Emanuele Ferraro, caporal maggiore Pietro Petrucci.
Civili: Marco Beci, cooperatore internazionale, Stefano Rolla, regista

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Francia: spari nel centro di Strasburgo nei mercatini di Natale, 2 morti accertati e 11 feriti

Spari in un mercato di Natale a Strasburgo, in Francia. Il bilancio provvisorio sale ad …