giovedì 18 Luglio, 2024 - 0:26:12

Oggi Giornata Mondiale della radio: WORLD RADIO DAY, ricordando le radio libere di Maruggio

Il 13 febbraio è la World Radio Day, la giornata mondiale della radio. Una ricorrenza che viene celebrata in tutto il mondo dal 2011 quando i paesi membri dell’Unesco istituirono la giornata in ricordo della prima trasmissione radiofonica andata in onda il 13 febbraio del 1946 inaugurando la radio delle Nazioni Unite. Secondo l’ONU la radio è la piattaforma per antonomasia dove si dialoga democraticamente ed è il mezzo di comunicazione più diffuso al mondo. Come si legge sul sito delle nazioni unite, “Radio e Pace”, è il tema di quest’anno“.

Vogliamo celebrare anche noi de La Voce di Maruggio questa giornata proponendovi un estratto dal libro  di Tonino Filomena Nel Ventre della Balena Bianca. Gli anni ‘70 del paese nostro tra memorie e cronaca cittadina – edizioni Apulus

Il 1977, infatti, è l’anno di nascita delle radio libere a Maruggio. Nasce la RAI, che non è la RAI della Balena Bianca, quella dello slogan Di tutto, di più, ma la RAJ (Radio Alto Jonio), dove lo slogan è Di tutti, ancora di più. Dove il direttore artistico non è Renzo Arbore, ma Mimmo Mele, genero del padre-padrone della nostra banca (Cassa Rurale ed Artigiana). Il nostro Mimmo “assume” tutti quelli che vogliono «fare radio». Tra i primi a correre all’appello del proprietario della radio sono – naturalmente – i giovanissimi. La sede è in via Umberto I (abitazione del Mimmo). Nelle ore diurne ci ”lavorano” i giovani disoccupati iscritti alla“Lista Speciale Giovani” (tra cui io). Le ore notturne sono “impegnate” dai giovanissimi Fernando (mio fratello) e Gigi Saracino (fratello di Franco e Rosetta), mentre quelle diurne da Fabio Giorgino (figlio secondogenito di Pici ti Remu). La trasmissione condotta dal piccolo Fabio, dal titolo Baby Music, è trasmessa nelle prime ore pomeridiane. Il nostro Fabietto, che frequenta la IV elementare, al mattino ritira in classe i pizzini con dedica su cui sono indicate le canzoni richieste dagli scolari e nel pomeriggio lancia il suo programma. Le due hit più richieste sono quasi sempre Supercalifragilistichespiralidoso e Carissimo Pinocchio. Col tempo Fabio conserverà la vena artistica non del conduttore radiofonico ma del pittore naturalista.

L’anno successivo aprirà RM, ovvero Radio Maruggio, fondata da Vanni Magliola e Franco Malagnino (futuro co-fondatore di Forza Italia). La sede è nell’odierna sezione degli ex combattenti e reduci. Tra i conduttori Salvatore Taurino col programma di novità discografiche Black Out.

Nel 1981, in seguito alla prematura chiusura di Radio Alto Jonio, aprirà Radio Centro Diffusione, diretta da Fernando Filomena in collaborazione con Toni J (Tonino Pizzi) e Franco Doria. Le prime trasmissioni andranno in onda da via Mazzini e poi dalle Opere Parrocchiali di via Umberto I e cesseranno nel 1989.

Gianfranco Valentini nella sede di Radio Centro Diffusione – 1980

L’anno successivo riaprirà alla via Gigli Radio Alto Jonio, sotto la direzione artistica di Franco Doria e Franco Pizzi. Questi riprenderanno il vecchio programma radiofonico Il Notturno di Radio Centro Diffusione, già condotto dal mitico Jan Pol Mondò, il cui colloquio telefonico “in diretta” con lu siri ti Lucia, rimarrà negli annali della storia delle radio libere, fino a raggiungere la vetta più alta sul futuristico You Tube del secondo Millennio. (Per gli appassionati consiglio di copiare e incollare il seguente indirrizzo: http://www.youtube.com/watch?v=T-wyQ5_QII0).

Mitico il «Piccè? Piccè? Piccè? Piccè?» del nostro Gianfranco, oppure quando Gigi “l’avvocato” gli chiede «metti un disco di Frank Sinatra» e lui ripete: «Cini? Frè ‘Nfrinati?», e propone invece il disco di Cardo Fogli. Gigi insiste con ArnoldSchwarzenegger e Jan Polchiede: «Arbo Scekenese?».

«Io mi chiamo Franco Valentini… state scoltando Radio Alto Jonico 675495».

Viva la radio!

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Torricella Summer 2024

“Torricella Summer”, al via il cartellone degli eventi estivi

L’Amministrazione lancia il ricco calendario di manifestazioni tra cultura, gusto e musica Con l’arrivo della …