mercoledì 11 Dicembre, 2019 - 22:32:03
Home > Cronaca > Operazione “Bad Boys”, pensionato disabile vessato, 20 arresti a Sava

Operazione “Bad Boys”, pensionato disabile vessato, 20 arresti a Sava

Avrebbero vessato un pensionato disabile: con l’accusa di estorsione, furto, rapina e atti persecutori contro un 61enne di Sava affetto da disagi psichici, i carabinieri hanno arrestato 20 giovani, 8 dei quali minorenni, e notificato 2 ordinanze di divieto di avvicinamento.

I militari della Compagnia Carabinieri di Manduria (TA), coadiuvati da personale proveniente da diverse articolazioni del Comando Provinciale di Taranto, nelle prime ore del mattino, nell’ambito dell’operazione convenzionalmente denominata “Bad Boys”, hanno dato esecuzione a 20 misure cautelari personali a carico di altrettanti soggetti, tutti di Sava, ritenuti responsabili, a vario titolo, di estorsione continuata in concorso, furto aggravato, rapina, detenzione e porto illegale di arma da sparo, atti persecutori.

I provvedimenti – di cui 12 spiccati a carico di soggetti maggiorenni (5 in carcere, 5 agli arresti domiciliari, 2 destinatari di divieto di avvicinamento alla persona offesa) ed 8 nei confronti di minorenni (3 associati presso Istituti di Pena Minorile e 5 collocati in Comunità di recupero) – sono stati emessi dai G.I.P del Tribunale Ordinario di Taranto e del Tribunale dei Minori del medesimo capoluogo, su richiesta delle rispettive Procure.

L’indagine condotta dalla Stazione Carabinieri di Sava (TA), coadiuvata dalle articolazioni investigative della Compagnia Carabinieri di Manduria, ha messo in luce una situazione di emarginazione, la cui vittima, un 61enne pensionato ed affetto da disagi psichici, veniva fatto oggetto di continue richieste estorsive da parte di giovani del luogo.

Giova precisare le numerose e per certi versi tristi analogie con il “Caso STANO” di Manduria della primavera scorsa, che ha messo in luce le attività vessatorie da parte di diverse baby gang locali nei confronti di un pensionato, successivamente deceduto anche per le angherie subite.

Maggiori dettagli verranno specificati in una conferenza stampa che si terrà alle ore 11.00 presso i locali di questo Comando Provinciale alla presenza del Procuratore Capo di Taranto, Dott. Capristo, del Procuratore Capo della Procura dei Minorenni, Dott.ssa Montanaro, dei rispettivi PM titolari dell’indagine e dei vertici del Comando Carabinieri.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Ritorno a Sud: la gioia del presepe

Il giorno dell’Immacolata, a casa mia, facevamo il presepe. Era un rito domestico di edilizia …