sabato 31 Ottobre, 2020 - 15:13:34

Primo Memorial E. Capellini in ricordo di tutte le vittime dell’amianto

premiazione-junior-e1438667455567Si è disputato a Taranto il primo Memorial E. Capellini in ricordo di tutte le vittime dell’amianto.
L’associazione di promozione sociale “Aps Fuorigioco” ha voluto ricordare tutte le vittime dell’amianto con un quadrangolare di calcio Senior a cui hanno partecipato la squadra dell’ordine dei medici, la squadra degli avvocati civilisti e quella degli avvocati penalisti del Foro di Taranto ed una selezione del comitato cittadini e lavoratori liberi e pensanti. Organizzato anche un torneo giovanile tra le scuole calcio tarantine: Cryos, Diavoli Rossi e Due Mari.
L’avv. Giulio Destratis, presidente dell’Aps Fuorigioco: «ancora una volta, quando si tratta di unire Sport e Sociale, la nostra associazione è in prima linea. Crediamo che il calcio rappresenti un ottimo veicolo per aggregare e sensibilizzare la cittadinanza su temi di fondamentale importanza. In questo momento ci sembrava importante ricordare quanti sono morti e muoiono nella nostra provincia per malattie asbesto correlate legate alla presenza di amianto».
L’avv. Paolo Vinci: «Ernesto Capellini è una delle numerose vittime dell’amianto della nostra zona, deceduto per mesotelioma pleurico insorto a causa della prolungata esposizione all’amianto nel periodo in cui ha prestato servizio presso lo stabilimento di Taranto dell’Italsider. Quando, poco più di un anno fa, ho incontrato nel mio studio legale per la prima volta Luca, figlio di Ernesto, ho ascoltato il suo desiderio di vedere risarcite le sofferenze del padre, ma ho visto di fronte a me un ragazzo, seppure provato dalla precoce dipartita paterna, determinato e non mosso da alcuna spinta speculativa nel giudizio che mi proponeva. Lo stesso spirito di memoria e di riconoscimento, a distanza di un anno e dopo la sottoscrizione di una transazione con Ilva, ci ha spinto con entusiasmo a organizzare questo Memorial».
Tutto si è svolto all’insegna del fair play e, nonostante l’afa, alla presenza di un’ottima cornice di pubblico festoso ma allo stesso tempo attento e sensibile a quello che era il significato dell’iniziativa. Per la cronaca, il torneo Senior di calcio a 8 è stato vinto dalla squadra degli avvocati civilisti composta dagli avvocati Paolo Vinci, Carlo Raffo, Basilio Puglia, Giuseppe Leoni, Peppe Fiusco, Gianpaolo Renna e dai manduriani Giulio Destratis, Antonio Casto e Manolo Gennari, (laureando in giurisprudenza). Al torneo Junior invece, ha trionfato la Scuola Calcio Due Mari.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La Polizia di Taranto salva un 15enne vittima di bullismo, voleva suicidarsi

I poliziotti della Sala Operativa di Taranto, hanno ricevuto l’accorata telefonata di una giovanissima ragazza, …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.