martedì 21 Gennaio, 2020 - 22:35:54
Home > Cultura e Eventi > Cultura > Registra “sold out” il progetto Museo-Orchestra della Magna Grecia “InCanto al MArTA”, un successo

Registra “sold out” il progetto Museo-Orchestra della Magna Grecia “InCanto al MArTA”, un successo

Ampiamente soddisfatto il direttore, Eva Degl’Innocenti. Anche quest’anno grande affluenza di pubblico nei tre appuntamenti fra LA Chorus e Christmas Jazz Vocal. Direzione artistica del maestro Piero Romano.

«Anche quest’anno ci riteniamo ampiamente soddisfatti dell’affluenza di pubblico, invogliato a visitare il Museo archeologico nazionale anche mediante un valore aggiunto, il progetto “InCanto al MArTA». Il direttore del MArTA, Eva Degl’Innocenti, traccia un bilancio sul mix presenze e musica di alto profilo fortemente voluta dalla collaborazione con l’ICO Magna Grecia.

Anche quest’anno offerta musicale di primo piano: “Amor Sacro” e “Anima Mediterranea” con il LA Chorus, direzione artistica del maestro Pierfrancesco Semeraro, diretto nell’occasione da Andrea Crastolla e Sergio Lella; a seguire, in chiusura, il “Christmas Jazz Vocal Sensation”, diretto da Graziano Leserri. Progetti in perfetta sintonia con “InCanto al MArTA”, rassegna a cura dell’ICO Magna Grecia con la direziona artistica del maestro Piero Romano.

E’ stato un successo, l’iniziativa che replica una collaborazione stretta fra Museo Archeologico Nazionale di Taranto e Orchestra della Magna Grecia, ha registrato il “sold out”. Non solo affluenza, ma anche apprezzamento per l’idea di coniugare programmi musicali di livello a un MArTA, diventato grande attrattore per le sue incomparabili bellezze esposte agli occhi dei visitatori ai quali vengono offerti a “numero chiuso” eventi che perfettamente si coniugano con una sede dalle mille suggestioni.

«Del resto – aggiunge il direttore Eva Degl’Innocenti – non lo scopriamo certamente oggi, attraverso eventi fortemente voluti e condivisi, la musica è parte integrante delle nostre origini e della nostra vita; gli antichi strumenti custoditi al MArTA ne sono una grandissima e preziosa testimonianza; i contributi musicali di “InCanto al MArTA” sono stati a forte impatto emotivo: le qualità artistiche e la professionalità messe in campo dall’ICO Magna Grecia anche quest’anno si sono magicamente sposate con la suggestiva cornice del Museo MArTA, dove i reperti dialogano con la musica».

«Storia e cultura diventano una cosa sola – dice Piero Romano, direttore artistico ICO Magna Grecia – la collaborazione con il MArTA già attiva con il progetto Mysteria e Musiké e Aretè, si fa ancora più salda, un’intesa che non mancherà di registrare nuove ed ulteriori soddisfazioni». «La rassegna – ha ribadito il direttore artistico di L.A. Chorus, Pierfrancesco Semeraro – ha avuto il merito di aver portato la grande tradizione corale in un vero tempio dell’arte».

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il romanzo “sottosuolo” di Pierfranco Bruni: Sul davanzale delle parole a Firenze

A parte la nobilissima carriera culturale che lo contraddistingue, Pierfranco Bruni è una bella persona …