venerdì 30 Ottobre, 2020 - 17:30:38

TARANTO. Con “Ellin” inizia la rassegna filmica del volontariato

EllingUna serie di otto film (programma su www.csvtaranto.it) selezionati a cura delle associazioni di volontariato. Si tratta di pellicole, con proiezione pomeridiana gratuita presso la Biblioteca comunale “Acclavio” di Taranto, la cui visione rappresenta il punto di partenza di un dibattito in sala su importanti tematiche di rilevanza sociale.

La rassegna filmica rientra nel programma della XI Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà, la più importante iniziativa organizzata annualmente dal Centro Servizi Volontariato (CSV) Taranto che, fino al 5 dicembre prossimo, prevede numerose manifestazioni e iniziative (www.csvtaranto.it) organizzate dal volontariato locale.

Il primo appuntamento della rassegna filmica, in programma alle ore 17.00 di domenica 11 ottobre, con ingresso libero e gratuito presso la Biblioteca “Acclavio, sul Piazzale Bestat di Taranto, è la proiezione del film norvegese “Elling”, una pellicola del 2001 che, diretta da Petter Næss, l’anno successivo ha avuto la nomination all’Oscar come miglior film straniero.

Questa divertente commedia, che comunque offre importanti spunti di riflessione, è la storia di Elling e Kjel, due uomini con un lungo passato in ospedali psichiatrici. Finalmente dimessi, dovranno affrontare le difficoltà del reinserimento nella società norvegese, convivendo con le loro fobie e manie: Elling ha paura di tutto, persino del trillo del cellulare, Kiel ha invece un bisogno disperato di cibo e di sesso…

Questa prima proiezione della Rassegna filmica, il dibattito in sala sarà moderato dal counselor Raffaele Convertino, è curata dall’APMAR (Associazione Persone con Malattie Reumatiche) Onlus.

Presentando l’evento il vicepresidente nazionale e responsabile per la provincia di Taranto dell’APMAR Onlus, Francesco Riondino, ha spiegato che «con la proiezione di questo film, ricco di humour e di poesia, partendo dal confronto con il sistema sanitario norvegese, che offre ai malati psichiatrici la possibilità di lasciare l’ospedale e vivere in autonomia una vita indipendente, abbiamo voluto proporre una riflessione sul tema della “assistenza possibile” e, più in generale, sull’opportunità di riscatto sociale delle persone con disabilità».

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La Polizia di Taranto salva un 15enne vittima di bullismo, voleva suicidarsi

I poliziotti della Sala Operativa di Taranto, hanno ricevuto l’accorata telefonata di una giovanissima ragazza, …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.