martedì 30 Novembre, 2021 - 22:15:39

Taranto e provincia- Controllo straordinario del territorio. Due arresti e 16 denuncie

Taranto e provincia- Controllo straordinario del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri nel fine settimana: due arresti, 16 denuncie a p.l. e 47 assuntori di sostanze stupefacenti segnalati alla Prefettura.

2 arresti, 16 denunce a piede libero e 47 assuntori di sostanze stupefacenti segnalati alla Prefettura sono il risultato di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

I militari delle Compagnie Carabinieri di Taranto, Manduria, Massafra, Castellaneta e Martina Franca, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Cinofili di Modugno, nel corso di tale attività, hanno conseguito i risultati come di seguito riportati.

Sono stati tratti in arresto:

– un 50enne di Torricella (TA), già noto alle Forze dell’Ordine, trovato in possesso di 11 dosi di cocaina, già confezionate e pronte per la vendita, oltre alla somma in contante di € 1.000,00, ritenuta provento dell’attività di spaccio e pertanto sottoposta a sequestro unitamente allo stupefacente, con l’uomo che, al termine degli accertamenti di rito, su disposizione dell’A.G. è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

– un 45enne di Massafra (TA), già sorvegliato speciale di p.s. con obbligo di dimora, che a seguito di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 130 gr. di marijuana e di un fucile oggetto di furto; lo stupefacente e l’arma sono strati sequestrati per essere inviati rispettivamente al LASS, per le analisi quali-quantitative, e al RIS per gli accertamenti balistici finalizzati ad individuare se è stata utilizzata per commettere reati; il reo, su disposizione dell’A.G., veniva invece sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Nel medesimo servizio, sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tarantina 16 persone, ritenute responsabili di diversi reati:

– un 15enne di Manduria (TA) per porto ingiustificato di un coltello a serramanico di genere vietato;

– 4 persone, residenti nei quartieri Borgo, Città Vecchia e Paolo VI per furto aggravato di energia elettrica, poiché avevano manomesso i propri contatori arrecando all’ente distributore un danno complessivo di circa 51 mila euro;

– un tarantino, con precedenti penali, per ricettazione, in quanto è stato controllato alla guida di un’auto risultata rubata nel 2018; il veicolo è stato riconsegnato al proprietario;

– un 27enne tarantino, per la violazione del “DASPO Urbano” di cui era gravato, perché sorpreso a passeggiare nel centro di Taranto;

– una 19enne per omissione di soccorso e guida senza patente (recidiva), perché nel tentativo di eludere il controllo dei Carabinieri, effettuava manovre spericolate con il suo ciclomotore, tanto da far cadere la propria passeggera;

– il titolare di una ditta di giardinaggio che, a seguito di un controllo eseguito unitamente ai Carabinieri del NIL, risultava non aver adempiuto alle prescrizioni riguardanti la tutela dei lavoratori; nell’occasione, un dipendente irregolare della medesima ditta, unitamente alla sua convivente, sono stati denunciati per indebita percezione del reddito di cittadinanza;

– un 25enne di Statte (TA), un 20enne di Montalbano di Fasano (BR) e un 19enne di Bari per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, in quanto i tre, all’interno del parcheggio di una nota discoteca in agro del comune di Castellaneta Marina, sono stati trovati rispettivamente in possesso di 2 gr. di cocaina, 2 di cocaina e € 150,00 in contante ritenuti provento dell’attività di spaccio, e di 5 gr. di marijuana e 2 gr. di hashish.

– un 39enne di San Ferdinando di Puglia (BAT) per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, perché trovato in possesso di gr. 2 di cocaina e gr. 15 di marijuana;

– un 21enne di Ruvo di Puglia (BA) per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio perché, trovato in possesso di gr. 5 di marijuana, 2 di ketamina e 2 pasticche di ecstasi;

Inoltre, venivano segnalate alla rispettive Prefetture 47 persone, poiché trovate in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti, permettendo nel contempo il sequestro di gr. 13 di cocaina, gr. 3 di eroina, gr. 12 di hashish, gr. 4 di mdma, gr. 6 di ketamina, sostanze anche queste che verranno analizzate dai militari del L.A.S.S. del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

EROI E SUPER EROI “MADE IN TARANTO” PER I DELFINI

Il famoso Sal Velluto ha donato una sua tavola originale dedicata a Taranto alla Jonian …