lunedì 06 Dicembre, 2021 - 7:45:18

Ulisse: il piacere della scoperta dei delfini di Taranto

Carmelo Fanizza con troupe RAI Ulisse
Carmelo Fanizza con troupe RAI Ulisse

Nella mattinata odierna (sabato 5 settembre) una troupe del programma RAI “Ulisse il piacere della scoperta”, è stata a bordo del catamarano da ricerca “Taras” della Jonian Dolphin Conservation per partecipare a una attività di monitoraggio della presenza dei delfini nel Golfo di Taranto.
La troupe, guidata dalla regista Fiorella Ravera, ha potuto così riprendere alcune coppie di “Stenella striata”, una specie di delfino particolarmente socievole, tra questi anche una “mamma” delfino con il suo piccolo, nonché le attività di studio e monitoraggio dei delfini condotte dal personale della Jonian Dolphin Conservation, tra queste anche la registrazione delle vocalizzazioni dei cetacei realizzata un idrofono calato in mare.
Nell’occasione Carmelo Fanizza, presidente della Jonian Dolphin Conservation, è stato intervistato sulla presenza dei cetacei nel Golfo di Taranto e sui più recenti progetti di ricerca scientifica presentati dalla JDC ai più importanti simposi di biologia marina.
La troupe di “Ulisse il piacere della scoperta”, il programma di RAI3 condotto da Alberto Angela, è a Taranto per completare le riprese al MArTa iniziate un mese addietro e per riprendere le attività della Jonian Dolphin Conservation e quelle dei mitilicoltori tarantini.
Alla ripresa della programmazione autunnale, infatti, il programma di RAI3 dedicherà due puntate alla Puglia: nella seconda, dedicata all’area meridionale della regione, che presumibilmente andrà in onda tra ottobre e novembre, saranno presentate anche le immagini di Taranto.

 

La Jonian Dolphin Conservation è una associazione scientifica che da oltre cinque anni studia e tutela i cetacei nel Golfo di Taranto, con particolare riferimento alle colonie di delfini che, come documentato proprio dalla JDC, in queste acque sono stanziali e si riproducono.
Per finanziare le proprie attività durante l’estate la Jonian Dolphin Conservation imbarca sul catamarano TARAS turisti e cittadini che così possono vivere l’esperienza di essere ricercatori scientifici per un giorno.
A bordo tengono briefing informativi sui cetacei con gli scienziati della JDC e partecipano alle attività degli stessi, che consistono principalmente nello studiare scientificamente e monitorare la presenza dei cetacei nel Golfo di Taranto.

In caso di avvistamento dei delfini (la JDC “vanta” una percentuale del 95/97% di avvistamenti), il branco viene avvicinato e studiato con rilievi fotografici e video al fine di riconoscere i singoli esemplari, senza alcun tipo di interazione del personale della JDC o degli nostri ospiti che possono così ammirare, anche a pochi metri di distanza, questi meraviglioso cetacei liberi nel loro habitat naturale, senza però avere con gli stessi nessuna forma di interazione.

 

Marco Amatimaggio

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

DOMANI a Sava la mostra texture dell’Associazione “Disabili Insieme”

L’Associazione “Disabili Insieme” organizza la Mostra di arte del Texture “#ABILITIAMOLADISABILITÀ” che si terrà, da …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.