mercoledì 28 Ottobre, 2020 - 7:26:04

11 febbraio: tarànta, musica popolare e swing nel borgo umbertino a Taranto


La tarànta è l’antica danza che riconduce al mito del morso del ragno nero, quello che morde e che costringe al ballo. Il mito ebbe origine a Taranto ed è qui che lo riportiamo.
La tarànta nacque qui nell’epoca dell’oscurantismo medievale su un’antica leggenda che vedeva protagonista un ragno nero, il quale, mordendo la malcapitata, la costringeva ad un ballo sfrenato.

Le origini di questa danza sono da attribuire a Taranto, come lo attestano molti scritti antichi, in particolare quelli dei viaggiatori stranieri che si recavano nella nostra città nel Settecento e nell’Ottocento. La più antica testimonianza risale a Nicolas Audebert, francese, poeta e consigliere al parlamento di Bretagna, ricco borghese d’Orleans intorno alla seconda metà del Cinquecento: «La Tarantola è più comune in Puglia che in nessun altra località e principalmente dalle parti della città di Taranto, donde ha preso il nome, perché durante tutta l’estate nei campi ce ne sono un’infinità».

Sabato 11 febbraio 2017, balleremo nelle strade del borgo umbertino, tra piazza Maria Immacolata, via D’Aquino e via Di Palma al ritmo della tarànta. La Street Band dei Tammorra Felice allieteranno le vie grazie alle loro composizioni che coinvolgono il pubblico e lo divertono per una serata all’insegna della spensieratezza.

Gli spettacoli iniziano alle ore 17.30 e proseguono fino alle 20 circa.
L’iniziativa rientra nel ciclo di appuntamenti previsti dalla Settimana dell’amore e dell’amicizia. L’organizzazione è curata in collaborazione con associazione Smile.

Non solo tarànta però!
La street band QuattroPerQuattro, con i suoi sedici musicisti provenienti dal Sud, uniti dalla passione per la musica, ci faranno danzare al ritmo delle composizioni che passano dal Funky al Jazz, dal Blues al Soul, in una continua mescolanza di generi e ritmi che divertono e coinvolgono.
Saremo in piazza, tra la quotidianità della gente, con lo scopo di promuovere il sorriso, la partecipazione collettiva, e la condivisione della musica.

E infine, un’altra street band ci farà consumare le suole al ritmo di swing. Quest’ultimo è il regalo alla città da parte del negozio Trenta abbigliamento.

Tutto questo è reso possibile grazie alla collaborazione di alcuni negozi del borgo umbertino:

ABBIGLIAMENTO ANDRIANI VIA DI PALMA 130 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO ANGELO NARDELLI VIA NITTI 39 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI LEMASENI’ VIA DE CESARE 28 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO BLACKOUT FASHION STORE VIA DI PALMA 36/38 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO CYCLEBAND VIA DI PALMA 55 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO FREEMAN VIA D’AQUINO 170 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO JACOB’S VIA DE CESARE 10 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO IGNAZIO BARI DONNA VIA DE CESARE 32 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO LIU JO VIA DI PALMA 152 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO LOUIS VIA D’AQUINO 174 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO MARTURANO 1907, PIAZZA MARIA IMMACOLATA 14 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO MILITARI E CENTRO RICAMI GIACOIA VIA DI PALMA 134 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO NITOR PIAZZA MARIA IMMACOLATA 9 (TARANTO)
ABBIGLIAMENTO TRENTA VIA DI PALMA 30 (TARANTO)
ANTICO CAFFE’ DEL BORGO VIA D’AQUINO 83 (TARANTO)
BAR PASTICCERIA PRINCIPE VIA DE CESARE 38 (TARANTO)
BORSE E ACCESSORI LE CADEAU VIA D’AQUINO 65-89
BORSE E ACCESSORI STAGE ACCESSORIES VIA DI PALMA 79
CALZATURE DOCKSTEPS VIA D’AQUINO 79
GIOCATTOLI FRANCESCO BARI VIA DI PALMA 3 (TARANTO)
GIOIELLERIA RIPA VIA D’AQUINO 59 (TARANTO)
GIOIELLERIA SPAGNOLETTI VIA DI PALMA 1 (TARANTO)
GIOIELLERIA VERDE ORO VIA DE CESARE 39 (TARANTO)
LIBRERIA MONDADORI VIA DE CESARE 35 (TARANTO)
LIBRERIA UBIK VIA DI PALMA 69 (TARANTO)
OTTICA DE LAURO VIA DI PALMA 92 (TARANTO)
ROSTICCERIA PANIFICIO D’ORO VIA DI PALMA 74 (TARANTO)
TABACCHI SANTAGADA VIA MAZZINI 228 (TARANTO)
TESSUTI E CORREDI IL GIOIELLO VIA DUCA DEGLI ABRUZZI 41a (TARANTO)

Per tutte le altre iniziative, clicca qui: www.madeintaranto.org/7-14-febbraio-festa-taranto-spettacoli-nel-borgo-iniziative-diffuse

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Avetrana, firmato il Patto per la sicurezza urbana

Il Comune partecipa al bando ministeriale per realizzare un impianto di videosorveglianza Prevenzione alle forme …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.