domenica 18 novembre, 2018 - 18:00:38
Home > Cultura e Eventi > Eventi > 18 /5/2016 – LECCE – UNIVERSITA’ DEL SALENTO–  Il Sud e la nobiltà dei Bruni Gaudinieri nel Regno di Napoli

18 /5/2016 – LECCE – UNIVERSITA’ DEL SALENTO–  Il Sud e la nobiltà dei Bruni Gaudinieri nel Regno di Napoli

niversità del Salento. Lecce Incontro sulla storia dei “Cinque fratelli” di Micol e Pierfranco Bruni nella nobiltà del Sud e del Regno di Napoli nel vissuto della famiglia dei Bruni – Gaudinieri

universita-del-salentoMercoledì 18 maggio, nell’Aula Ferrari di Palazzo Codacci – Pisanelli – Università del Salento – Lecce – alle ore 16.30, si svolgerà un incontro sul romanzo storico “Cinque fratelli. I Bruni – Gaudinieri nel vissuto di una nobiltà” di Micol e Pierfranco Bruni, edito dalla Casa editrice Pellegrini. La manifestazione è organizzata dal Dipartimento di Sudi Umanistici dell’Università del Salento – Lecce – e dal Sindacato Libero Scrittori Italiani – FUIS.

L’incontro sarà introdotto e coordinato dalla professoressa Annarita Miglietta, Docente di Linguistica Italiana con i Saluti del Preside della Facoltà di Lettere, Filosofia, Lingue e Beni culturali – Università del Salento professore Giovanni Laudizi. La relazione sarà sviluppata dal professore Carlo Alberto Augieri, Docente di Critica Letteraria ed Ermeneutica – Università del Salento, che si soffermerà sulla tematica interessante: “La vita è racconto, Dunque la storia ha un senso”. Sarà presente Pierfranco Bruni, coautore del libro.

Sul libro è stato realizzato anche un Video dedicato alla storia della famiglia, realizzato da Anna Montella, visibile su: https://www.youtube.com/watch?v=IiGEJhkTxHI

Nel libro di Micol e Pierfranco Bruni si racconta la storia del Sud nella nobiltà del Regno di Napoli. È la storia di una famiglia borghese, nobile e militare da fine Ottocento ai giorni nostri. Cosenza, ma gran parte della Calabria, è il centro di questa nobiliare famiglia.

È un raccontare uno spaccato del Regno di Napoli attraverso la tradizione della famiglia Gaudinieri-Bruni, una famiglia stemmata, che ha segnato un percorso, in quella civiltà aristocratica e nobiliare, che ha visto come riferimento alcuni centri del Sud Italia e in particolare: San Lorenzo del Vallo, Spezzano Albanese, Cosenza, Terranova da Sibari, Acri oltre che Cagliari.

Micol e Pierfranco Bruni hanno ricostruitola storia di una famiglia attraversandola con un linguaggio narrativo. I cinque fratelli sono Adolfo (commerciante), Mariano (matematico e intellettuale), Virgilio Italo (commerciante e possidente terriero), Luigi (segretario comunale) e Pietro (geometra ed esperto di fotografia d’arte).

Si parte però dalla famiglia d’origine, ovvero da Francesco Ermete (Alfredo) Bruni di San Lorenzo del Vallo e da Giulia Gaudinieri di Spezzano Albanese.

Il commercio e la nobiltà incontrano due famiglie che sono possidenti agrarie. È il mondo delle professioni che apre prospettive sia culturali che tecnico-amministrative. La nobiltà militare è stata testimoniata dal colonnello Agostino Gaudinieri, più volte decorato nella Grande Guerra.

Il libro si chiude con uno studio che lega la famiglia al culto paolano, ben documentato, grazie alla attestazione della Platea Gaudinieri dalla quale si evince il segno tangibile della comunanza tra l’Ordine dei Minimi e i Gaudinieri in una profonda visione cristiana. Un romanzo che si apre alla storia e vive con intensità il senso della tradizione e della memoria

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Taranto, sicurezza alimentare: Guardia Costiera sequestra 4 quintali di mitili

“Continua incessante l’attività della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Taranto a tutela dei …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.