domenica 11 Aprile, 2021 - 14:14:09

18 marzo, bandiere a mezz’asta in memoria delle vittime del Covid-19

18 marzo, bandiere a mezz'asta in memoria delle vittime del Covid-19

Giovedì 18 marzo, per onorare la memoria di tutte le vittime di Coronavirus, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha disposto l’esposizione a mezz’asta delle bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici.

Le ricorrenza al 18 marzo

È stato approvato all’unanimità il d.d.l. che istituisce la giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid-19, e che verrà celebrata con cadenza annuale il giorno il 18 marzo. L’ok è arrivato dalla commissione Affari costituzionali del Senato, in sede deliberante, dopo il parere favorevole della commissione Bilancio su un emendamento.

Il 18 marzo è stato prescelto poiché in quello del 2020 i mezzi militari, a Bergamo, sfilavano per le strade con a bordo le salme delle vittime. Il provvedimento unifica due testi (primi firmatari il deputato di Forza Italia, Giorgio Mulè e il senatore leghista Matteo Salvini) e prevede l’istituzione di tale Giornata per “conservare e rinnovare la memoria di tutte le persone decedute”.

L’istituzione di un Fondo di solidarietà per le vittime del virus, contemplata nella proposta firmata dalla Lega è stata traghettata in un ordine del giorno.

Dopo la Camera, il disegno di legge era stato assegnato a Palazzo Madama il 28 luglio 2020 ed è rimasto a lungo bloccato per problematiche tecniche.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Violenze e sequestro di persona: arrestato zio “orco” a Palagianello

Violenze e sequestro di persona: arrestato zio “orco” a Palagianello

Ennesima brutta storia di violenze familiari quella scoperta dagli agenti della Squadra Mobile, dopo aver …