mercoledì 20 Ottobre, 2021 - 12:43:18

A Crispiano arrivano i briganti di Terra e Sangue

Lo Spettacolo organizzato dalla Pro Loco, con la collaborazione del Gal Magna Grecia, del Comune e con il patrocinio della Regione Puglia e della Provincia di Taranto si terrà il 29 e 30 luglio all’interno della masseria Mita

Tutto pronto per la terza edizione di ‘Terra e sangue’ che si terrà il 29 e 30 luglio all’interno della masseria Mita nell’agro di Crispiano, a partire dalle ore 20.30 (gli inviti sono disponibili presso l’Ideal Bar di Crispiano).

Questa nuova rappresentazione dello spettacolo che ha affascinato nelle passate edizioni è organizzata dalla Pro Loco di Crispiano, con la collaborazione organizzativa del Gal Magna Grecia e del Comune di Crispiano e con il patrocinio della Regione Puglia e della Provincia di Taranto.

La rappresentazione può contare su oltre 60 figure – tra attori musicisti e comparse – che daranno vita ai fatti accaduti nella zona tra il 1860 e il 1864, mettendo in primo piano la figura del capo brigante Cosimo Mazzeo, detto Pizzichicchio.

Dopo varie incertezze causate dalla pandemia, i tre organizzatori, Luciano Paciulli, Leonardo Bello e Concetta Vitale, con tenacia hanno fatto in modo che anche quest’anno lo spettacolo potesse andare in scena.

“Questa rappresentazione teatrale – dice Leo Bello, coautore e attore dello spettacolo – è l’unica a svolgersi qui in provincia di Taranto e sicuramente anche quest’anno riusciremo a stupire i numerosi spettatori che verranno a farci visita”. “Lo sforzo è stato notevole – continua – e mi preme ringraziare tutti i partecipanti che con impegno e dedizione stanno portando in scena quest’opera”. “La scelta di soffermarsi su questo personaggio storico – spiega Bello – deriva dallo strettissimo legame che il brigante ha avuto con il nostro territorio. L’epicentro delle sue scorribande è stato proprio il territorio tra Grottaglie, Montemesola, Martina Franca e Crispiano, dove poi è avvenuta la sua cattura”.

Un evento di grande portata, quindi, che svolge un ruolo rilevante nella promozione del territorio.

“Terra e sangue – evidenzia la presidente del GAL Magna Grecia Lucia Cavallo –  oltre alla rappresentazione teatrale ha la straordinaria funzione di promuovere la nostra terra facendo conoscere i rifugi individuati dai briganti e le masserie della zona, luoghi fisici ma anche culturali e spirituali che il nostro GAL promuove con azioni e interventi mirati alla valorizzazione e alla promozione di questi veri e propri monumenti della storia e dalla cultura locale”.

Terra e sangue non è solo uno spettacolo teatrale.

“A conclusione di questa nuova edizione, in accordo con l’Assessorato alla Cultura e allo Spettacolo di Crispiano – spiega il sindaco Luca Lopomoverrà indetto un concorso fotografico “Un click per la Puglia” cui possono partecipare fotografi professionisti e amatoriali. La premiazione avverrà nel mese di settembre a Crispiano, nella piazza Madonna della Neve dove sarà allestito uno spazio apposito in cui ciascun fotografo potrà esporre 3 fotografie. Nella stessa serata a conclusione dell’iniziativa è prevista una conferenza conclusiva sul tema del brigantaggio”.

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Ordine degli Avvocati di Taranto: Fedele Moretti lascia il posto di consigliere e la carica di Presidente

È prevista nella mattinata di oggi la sottoscrizione, da parte dell’avv. Fedele Moretti e delle …