sabato 20 Luglio, 2019 - 18:46:38
Home > Primo Piano > A Manduria consegnate sei borse di studio “Borsa futuro”

A Manduria consegnate sei borse di studio “Borsa futuro”

Con il progetto “Borsa futuro” da oltre quindici anni il Gruppo Volontariato Vincenziano Manduria premia con borse di studio i maturandi meritevoli che, pur appartenendo a famiglie non agiate, si impegnano nello studio conseguendo importanti risultati.

La borsa di studio vuole rappresentare un premio al loro impegno e un contributo concreto affinché questi ragazzi possano continuare i loro studi iscrivendosi all’università.

Gli studenti vengono individuati ogni anno attraverso un bando di concorso, pubblicato negli Istituti Superiori di Manduria, la cui selezione si basa sia sul merito scolastico, ovviamente altissimo, sia sul profilo personale stilato dal docente tutor e su informazioni sul contesto in cui vivono.

Anche quest’anno il Gruppo Volontariato Vincenziano Manduria ha organizzato, a conclusione di un anno di attività sociale e assistenziale, la cerimonia di consegna delle borse di studio dell’edizione 2019 del progetto “Borsa futuro”; l’evento si è tenuto – sabato 15 giugno – presso il Teatro del Liceo Classico-scientifico “De Sanctis-Galilei” di Manduria.

Le borse di studio sono state conferite a Erica Polito, Maria Rosaria Quaranta, Ludovica Quiete, Serena Moscogiuri, Matteo D’aloja e Giacomo Stano.

Quest’anno, inoltre, sono state donate postazioni multimediali a due studentesse meritevoli – Aurora Dimitri e Marta Mele – in procinto di iscriversi alle scuole superiori.

Commentando l’evento la dottoressa Lucrezia Settanni, presidente pro tempore Gruppo Volontariato Vincenziano Manduria, ha spiegato che «noi vorremmo premiare tutti gli studenti meritevoli della nostra comunità, ma non è possibile ovviamente, e per questo indirizziamo la nostra attenzione verso quegli studenti per i quali la nostra borsa di studio può rappresentare un contributo per continuare gli studi all’università»

Quest’anno, accanto ai sostenitori storici – i coniugi Formica in memoria di Isolina Ramirez Formica e gli “amici di sempre” in memoria di Gregorio Dinoi – il progetto “Borsa futuro” si è avvalso anche del sostegno di due importanti realtà imprenditoriali del territorio che insieme hanno finanziato una borsa di studio.

Si tratta della Masseria Cuturi e della Banca di Credito Cooperativo di Avetrana che, con la loro generosità, hanno realizzato quella positiva sinergia tra realtà imprenditoriali e comunità che esalta la funzione sociale dell’impresa e fa crescere il territorio.

Lucrezia Settanni ha infatti spiegato che «quest’anno le borse di studio assegnate dal Gruppo Volontariato Vincenziano Manduria sono state addirittura sei, un importante traguardo che parla di una comunità attenta, solidale, capace di leggere i bisogni e di soddisfarli, una comunità che costruisce e che ha cura dei più fragili!»

«È un messaggio positivo che deve essere diffuso ai più – ha concluso Lucrezia Settanni – per permettere al BENE di diffondersi e di contagiare la comunità intera!»

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Rapina al Mobilificio Magrì Arreda, arrestato a Oria il secondo presunto rapinatore. I dettagli dell’arresto

Dopo un’ennesima rocambolesca fuga, è stato arrestato il secondo presunto autore della rapina a mano …