venerdì 01 Marzo, 2024 - 22:11:48

Abuso d’Ufficio e Antenne Telefoniche a Maruggio: imputazione coatta per l’on. Giovanni Maiorano

Abuso d’Ufficio e Antenne Telefoniche a Maruggio: imputazione coatta per l’on. Giovanni Maiorano

Il Giudice per le indagini preliminari respinge l’archiviazione e ordina l’imputazione di Luigi Giovanni Maiorano

Taranto, 31 gennaio 2024 – Maruggio si trova al centro di un caso giudiziario che coinvolge l’onorevole Luigi Giovanni Maiorano, vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici. Il Giudice per le indagini preliminari ha respinto la richiesta di archiviazione avanzata dal Pubblico Ministero, ordinando, invece, l’imputazione di Maiorano in relazione all’installazione di antenne telefoniche su terreni di sua proprietà.

La vicenda ha preso avvio da un esposto presentato da Mariliano Stano, per mano del suo avvocato Franz Pesare, proprietario di un terreno agricolo/turistico confinante con quello di Maiorano. Stano ha sollevato dubbi sull’operato della compagnia telefonica responsabile delle antenne, evidenziando inoltre il coinvolgimento di parenti dell’onorevole in operazioni immobiliari collegate agli impianti.

La Guardia di Finanza di Manduria ha trasmesso in data 26.06.2023 l’esposto al Pubblico Ministero, il quale ha inizialmente proposto l’archiviazione del caso senza ulteriori indagini. Tuttavia, il Giudice per le indagini preliminari ha ritenuto necessario approfondire la questione, fissando un’udienza per esaminare il caso.

La decisione del Giudice  ha messo in luce il presunto conflitto di interesse di Maiorano, accusato di non essersi astenuto durante una delibera della Giunta Comunale di Maruggio in cui l’ente si costituiva nel giudizio amministrativo promosso da Stano. Tale mancata astensione, secondo il Giudice, potrebbe configurare un reato ai sensi dell‘articolo 323 del codice penale italiano.

L’avvocato di Stano, Franz Pesare,  ha sottolineato la correttezza delle osservazioni dell’opponente, indicando come il reato di abuso d’ufficio, in questo caso, si configuri attraverso la violazione dell’obbligo di astensione, aspetto non coperto dalla riforma del 2020.

Il Giudice ha quindi ordinato al Pubblico Ministero di formulare l’imputazione nei confronti di Maiorano entro dieci giorni. La decisione sottolinea l’importanza di valutare attentamente i conflitti d’interesse e la condotta dei pubblici ufficiali, ponendo l’accento sulla trasparenza e sull’integrità nell’esercizio delle funzioni pubbliche.

Fernando Filomena

Facebook Comments Box

Notizie su Fernando Filomena

Fernando Filomena
Direttore della testata on-line La Voce di Maruggio web development e giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei giornalisti e pubblicisti dell’ Emilia Romagna. Iscritto all'Associaziaone Stampa Reggiana“G. Bedeschi”. La sua occupazione principale è quella di responsabile di procedure informatiche nel settore giurilavoristico. Ha creato SosPaghe.it, sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro molto apprezzato a livello nazionale dagli addetti ai lavori. Attualmente vive e lavora a Reggio Emilia ma conserva un forte legame con la sua Terra dove torna ogni volta che gli impegni di lavoro glielo consentono, questa testata giornalistica ne è la prova. E’ stato per lunghi anni webmaster della testata on-line La Voce di Manduria fondata insieme a Nazareno Dinoi direttore e giornalista pubblicista dove ancora oggi conserva un grade legame di amicizia.

Leggi anche

NAS di Taranto: controlli e sequestri di prodotti caseari nella provincia

I militari del N.A.S. di Taranto, nel corso di attività ispettive nella provincia condotte insieme …