giovedì 22 Ottobre, 2020 - 7:52:33

Al teatro Tarentum, il successo di “ARIgrease”, il musical alla brillantina del Liceo Aristosseno

È stato un successo teatrale, didattico ed esperienziale, quello di “ARIgrease”, musical liberamente ispirato al celebre “Grease” di Randal Kleiser, uscito in Italia nel 1978 con la coppia Travolta – Newton John. I ragazzi del Drama Club del Liceo “Aristosseno” di Taranto, si sono esibiti per ben cinque volte, guidati magistralmente dalla professoressa Enza Messina, davanti alle classi dei loro compagni di scuola, durante i matinee ed a parenti, amici e pubblico extra scolastico, nella serata di giovedì 16 gennaio, calcando le tavole del palcoscenico del teatro Tarentum.

La vicenda ruota attorno a Danny Zuko, leader dei T-Birds, un gruppo di giovani bulletti in giacca di pelle, che si è perdutamente innamorato di Sandy, la ragazza acqua e sapone con cui ha avuto un platonico flirt estivo. Sandy e Danny cercheranno di trasformarsi l’uno per andare incontro ai desideri dell’altro, fino a raggiungere, poi, il giusto compromesso e diventare una coppia perfetta. Un inno all’amicizia, agli amori indimenticabili e assoluti dell’adolescenza, oltre che ad un’epoca – gli anni ’50 – che oggi, come allora, rappresenta il simbolo di un mondo spensierato e di una fiducia incrollabile nel futuro.

Il gruppo di giovani, impegnato nello spettacolo, è apparso affiatato e ben preparato, sia da un punto di vista coreografico, sia espressivo, considerato che i dialoghi erano in lingua inglese, molto fluenti e morbidi nell’intonazione, con qualche digressione piacevolissima in idioma tarantino, in spassosi siparietti metateatrali, affidati a Danny Zuko, interpretato dal versatile Flavio Ferrari. Cantante di talento, Serena Zingarelli, nel ruolo di Sandy, ha dimostrato ottime doti di gestione di scene di musical. Notevoli anche come performers per le loro qualità rispettivamente come cantante e come danzatrice, Lorenzo Sermon e Claudia Stasi, soprattutto nell’assolo “There are worse things I could do”, diventato un emozionante intreccio artistico, giocato su uno sdoppiamento di voce e movimento, di corpo e anima. Bravi tutti i ragazzi che hanno lavorato intensamente preparando anche le scenografie e organizzando ogni dettaglio, affinché la riuscita fosse straordinaria, come in effetti è stata.

Nel suo saluto, il dirigente scolastico del liceo “Aristosseno”, Salvatore Marzo, ha sottolineato l’alto valore educativo dell’attività teatrale, che può aiutare a riscoprire il piacere di agire e di sperimentare forme diverse di comunicazione, favorendo una crescita integrata di tutti i livelli della personalità. In questo senso, il teatro è uno strumento educativo in grado di restituire una centralità all’essere umano in tutte le sue forme e ideologie, creando esperienze di condivisione e di relazione. Un plauso, dunque, ai ragazzi del “Drama Club” e alla professoressa Messina, per la passione e l’entusiasmo con cui portano avanti questo affascinante progetto.

Ecco tutti i ragazzi dello spettacolo Arigrease, studenti del Liceo Aristosseno, di Taranto, che hanno partecipato in diversi ruoli di interpreti, cantanti, sceneggiatori, tecnici audio-luci, alla riuscita del lavoro teatrale messo in scena: Flavio Ferrari, Serena Zingarelli, Aurora Lorusso, Alessia Capozza, Giammarco Sion, Elisa Gentile, Alessia Nocerino, Giorgia Minutolo, Claudia Stasi, Chiara Tagliente, Luca Garofalo, Vito Davino, Lorenzo Sermon, Cristiano Miola, Junior Kone Siaka, Herman Friuli, Chiara Grassi, Gaia Restano, Fiammetta Speranza, Cristina Bifone, Anna Maria Cantore, Laura Carrieri, Sara Gentile, Asia Mignini, Giulia Russo, Rossella Baldo, Benedetta Bruno, Luisa Mongelli, Silvia Celestiano, Giordano Dell’aglio.

Alessandra Basile

 

Commenta con Facebook

Notizie su Alessandra Basile

Alessandra Basile
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, presso l'Università degli Studi "Aldo Moro" di Bari, con tesi in Archeologia, prosegue gli studi in campo gestionale conseguendo un master in "Management dei sistemi turistici e culturali" e diverse attestazioni in campo di studio e ricerca di critica artistica e letteraria. Da anni impegnata nella divulgazione culturale, per la promozione e valorizzazione del territorio, ha al suo attivo importanti collaborazione redazionali con testate nazionali e regionali, per cui ha curato rubriche di divulgazione scientifica, letteratura, arte e ambiente. Scrittrice di narrativa per ragazzi, è attualmente organizzatrice di eventi culturali, a sostegno di una sempre maggiore diffusione e fruizione del patrimonio artistico locale.

Leggi anche

Covid: festa con 400 persone, chiuso locale a Nardò

Durante un controllo volto a verificare il rispetto delle norme anti covid, venerdì sera  a …