mercoledì 16 Ottobre, 2019 - 5:05:36
Home > La Voce > Provincia e Regione > Allaccio abusivo all’Enel, va a fuoco una palazzina a Bari, un morto e tre feriti

Allaccio abusivo all’Enel, va a fuoco una palazzina a Bari, un morto e tre feriti

La vittima è una donna di 53 anni, morta perché si sarebbe lanciata nell’androne delle scale per sfuggire alle fiamme

747750-Vigili-del-fuoco-11BARI – Una persona è morta e altre tre sono rimaste ferite in un incendio divampato in una palazzina in corso Cavour al civico 170. La vittima è una donna di 53 anni, morta perché si sarebbe lanciata nell’androne delle scale per sfuggire alle fiamme. I feriti sono invece, sempre secondo le prime notizie, un’anziana e due fratelli, tutti apparterrebbero allo stesso nucleo familiare.

E‘ stato forse un corto circuito provocato da un allacciamento abusivo ad una centralina Enel a provocare l’incendio. A quanto si è appreso, sia la vittima che i feriti vivevano in un ‘volume tecnico’ della palazzina, al secondo piano, in corso Cavour al civico 127.

La vittima è Michela Corvaglia, di 53 anni, di Potenza. I feriti sono Giovanni Corvaglia, di 54 anni, di Potenza, trovato dai soccorritori chiuso nel bagno del piccolo appartamento; Maria Santoro, di 82 anni, di Spongano (Lecce), che era seduta alla finestra dell’abitazione, che, sempre quando all’arrivo dei soccorritori, era in procinto di lanciarsi nel vuoto. Il terzo ferito è Valentina Russo, di 26 anni, di Bari: anche lei si sarebbe lanciata nell’androne della palazzina per sfuggire alle fiamme ed è anche lei ora ricoverata in ospedale.

ANSA.IT

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il maestro che rivoluzionó il pensiero di dipingere i volti. Raffaello Sanzio a 500 anni dalla morte

La devozione e la purezza degli occhi delle donne. I fanciulli tra le mani delle …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.