giovedì 20 Gennaio, 2022 - 20:51:15

Ampliamento della rete idrica e fognaria nel centro abitato di Maruggio e Campomarino

Ampliamento della rete idrica e fognaria nel centro abitato di Maruggio e Campomarino
In arrivo nuove opere pubbliche di fondamentale importanza per il territorio. Le opere previste riguardano l’ampliamento della rete idrica e fognaria nel centro abitato di Maruggio nonché nella località marina di Campomarino.

Il progetto, promosso e coordinato dal vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Maiorano, riguarda interventi del valore complessivo di circa 600 mila euro ottenuti grazie al prezioso contributo dell’Autorità Idrica Pugliese che, su indicazione dell’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Alfredo Longo, ha finanziato ben 4 progetti di potenziamento delle infrastrutture idriche e fognarie.

Nello specifico, le zone interessate dagli interventi saranno per l’abitato di Maruggio: C.da Masseria Piccinni, Zona C3, via Picchierri, traversa Via Camene e via Simeone; mentre per Campomarino via Santa Maria.

I lavori consentiranno alle famiglie residenti, finora sprovviste di questi essenziali servizi, di attivare nuove reti di acquedotto e fognatura. Inoltre, l’Amministrazione Comunale ha già avviato le procedure per presentare altri progetti di estensione al fine di produrre ulteriori benefici in termini ambientali, sociali ed economici in un territorio a forte vocazione turistica.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Leonard Cohen e Dante. Alla ricerca di un amore in esilio. C'è sempre un viaggio inascoltato lungo gli argini del tempo che intreccia memorie

Leonard Cohen e Dante. Alla ricerca di un amore in esilio. C’è sempre un viaggio inascoltato lungo gli argini del tempo che intreccia memorie

Abitano il tempo e l’esilio della parola. La cognizione dell’esistere oltre il dolore. C’è sempre …